Ricevi notizie sportive per delle giocate online straordinarie! tris atletico simeone in zona

Tris Atletico, Simeone in zona Champions: vince ancora la Real Sociedad

ATLETICO MADRID–VALLADOLID 3-0
L’Atletico Madrid chiude la pratica Valladolid con un secco 3-0 e conquista i tre punti nel match al Wanda Metropolitano. Partono subito forte gli uomini di Simeone che al 3′ sfiorano il gol con Morata, che dall’area piccola non inquadra la porta. L’ex Juventus però aggiusta la mira al 18′ e – ispirato da un assist di tacco delizioso di Griezmann – chiude col destro sul primo palo dopo il dribbling su El Yamiq: 1-0 e 50 reti in Liga per l’attaccante classe 1992. Al 24′ è invece il francese a mettersi in proprio e a raccogliere l’assist di Molina con un tocco sotto che vale il raddoppio. Lo zampino di Griezmann si trova anche nel terzo gol, con la punizione battuta sulla testa di Hermoso, che buca per la terza volta Masip. Nella ripresa squillo degli ospiti con Aguado, ma il suo tentativo finisce di poco a lato. Al 66′ Correa cerca il poker, ma entrambi i pali negano all’argentino la gioia del gol. La formazione di Pacheta cerca di accorciare le distanze, ma la difesa di casa fa buona guardia. Al 75′ da segnalare l’esordio con la maglia biancorossa di Memphis Depay, ormai ex Barcellona. L’olandese ci mette appena sei minuti a mettersi in mostra, ma neanche lui trova il 4-0. Il successo perentorio di oggi permette all’Atletico Madrid di consolidare il quarto posto a 31 punti, mentre il Valladolid incassa la quinta sconfitta consecutiva, rischiando peraltro il sorpasso da parte di Cadice e Siviglia al quartultimo posto.

RAYO VALLECANO–REAL SOCIEDAD 0-2
Vittoria in trasferta per 2-0 della Real Sociedad in casa del Rayo Vallecano. Tutte nel primo tempo le reti per i biancoblu, che al 15′ vanno in vantaggio con la rete di Sorloth, che deve aspettare il check del Var per poter esultare. Il raddoppio arriva al 36′ con Barrenetxea, abile a raccogliere sul secondo palo il corner ben battuto da Elustondo. Nella ripresa i padroni di casa cercano di imbastire l’assalto per accorciare quantomeno le distanze, ma il possesso palla della squadra di Iraola è sterile. Infatti, è la formazione ospite ad avere addirittura la chance per il 3-0, ma il tentativo di Pablo Marin trova un attento Dimitrievski. La Real Sociedad si assicura così l’intera posta in palio, che le consente di agganciare momentaneamente il Real Madrid al secondo posto a quota 28 punti. Sconfitta abbastanza indolore invece per il Rayo, che resta nono a 26.

ESPANYOL–BETIS 1-0
Successo in casa dell’Espanyol che piega 1-0 il Betis. L’incontro sembra sin da subito volgere a favore dei padroni di casa, che al 5′ vanno vicini al gol, ma il colpo di testa di Cabrera si stampa sulla traversa. I biancoverdi rispondono con il tentativo di Ruibal, che però viene parato da Fernandez. Al 42′ ancora ospiti pericolosi con Iglesias, ma è sempre 0-0. Pochi secondi più tardi arriva il vantaggio di Braithwaite, che infila Bravo. La ripresa si apre con il pareggio di Aleix Vidal, ma l’arbitro Fuertes annulla tutto per un iniziale irregolarità. Ancora Betis vicino all’1-1 al 57′ ma la punizione di Canales è respinta dal portiere avversario. Tre punti questi che consentono all’Espanyol di portarsi a 20 punti, mentre il Betis deve accontentarsi di rimanere sesto a 28 punti.

SIVIGLIA-CADICE 1-0
Non bastano le sei parate di Ledesma per fermare il Siviglia, che sconfigge 1-0 il Cadice: la rete decisiva porta la firma di Rakitic, letale dal dischetto. Partono forte i padroni di casa, raggiungendo l’81% di possesso palla e trovando il muro degli ospiti. Il Siviglia rischia però in contropiede, con Lozano a costringere Bono alla deviazione in corner. Sampaoli scuote i suoi e dalla mezz’ora si gioca a una sola porta: Ledesma salva in due occasioni su Lamela, poi evita la beffa sul tiro-cross di Jesus Navas. C’è spazio anche per Oliver Torres, che sfiora la rete con una bellissima girata al volo, mentre nel recupero il Siviglia si vede annullare la rete del vantaggio: il perfetto inserimento di Lamela, con lo stop e il tiro vincente, viene vanificato da un offside di Oliver Torres all’inizio dell’azione. Nella ripresa i padroni di casa spingono sull’acceleratore, ma sbattono su Ledesma: il portiere neutralizza le conclusioni di Rakitic ed En-Nesyri, rivelandosi ancora decisivo per le sorti del Cadice. Il muro degli ospiti crolla all’88’ per “colpa” di Ivan Alejo, che schiaffeggia la palla di mano per anticipare Ocampos e viene espulso. C’è rigore, che Rakitic trasforma firmando una rete pesantissima, e il Siviglia sfiora anche il raddoppio col già menzionato Ocampos. Finisce 1-0 per la formazione di Sampaoli, che sale a 18 punti uscendo dalla zona rossa: ora è a +1 sulle terzultime Getafe, Celta e Valladolid. Scivola in penultima posizione il Cadice, fermo a quota 16.

RISULTATI E CLASSIFICHE