Ancora conti in rosso per la Juventus

Ancora conti in rosso per la Juventus

Per il quarto anno consecutivo, ancora conti in rosso per la Juventus. Il bilancio ufficiale sarà presentato solo a metà settembre, ma secondo i calcoli della Gazzetta dello Sport, anche l’anno 2020-2021 si chiuderà in rosso per il club torinese.

A pesare sul bilancio già in difficoltà a causa dell’emergenza sanitaria, la svalutazione di Ronaldo e di Romero, che sono stati venduti ad una cifra inferiore rispetto a quella di acquisto. Secondo le stime, ci sarebbe un rosso di almeno 191 milioni, ma la situazione reale potrebbe essere ancora più grave.

Perdita record per la Juventus

Che sarebbe stato un anno difficile, anche dal punto di vista economico, si sapeva già e in parte è colpa della prolungata chiusura degli stadi a causa delle disposizioni anti-Covid. Quello che non si sapeva ancora è che il buco di bilancio potrebbe raggiungere (o superare) i 200 milioni.

Gran parte degli introiti del club derivano dai biglietti venduti per assistere alle competizioni Allianz Stadium di Torino, con tutte le attività collaterali che ruotano attorno alla struttura. La chiusura degli stadi è stato quindi un duro colpo per le casse della Juve, che adesso dovrà fare i conti con perdite da record.

È colpa anche della svalutazione di Ronaldo e Romero

L’addio di Ronaldo alla Juve adesso ha un sapore ancora più amaro, perché anche la vendita del fuoriclasse portoghese ha avuto un peso sul bilancio. Il valore di Ronaldo è sceso di oltre 14 milioni, mentre Romero ha avuto una svalutazione di 4,8 milioni.

Questo è il quarto anno consecutivo in rosso per la Juve e la situazione sta diventano difficile da affrontare. I 90 milioni risparmiati per gli stipendi dell’anno 2019-2020 sono slittati di un anno, quindi non è stato possibile rimpolpare le case del club.

FantasyTeam VERIFICA
BONUS BENVENUTO DEL 50% FINO A 25 EURO
Snai VERIFICA
15€ BONUS FREE + BONUS FINO A 300€
GoldbetR VERIFICA
BONUS PER TE FINO A 160€