Decisivo l’intervento del VAR su Atalanta-Fiorentina

Decisivo l’intervento del VAR su Atalanta-Fiorentina

Quando il VAR decide l’esito di una partita sono inevitabili le polemiche su tutti i fronti. È stato decisivo l’intervento del VAR su Atalanta-Fiorentina in ben due occasioni all’11’ e al 30’ minuto, ma al 47’ un gomito alzato di Bonaventura fa sorgere qualche dubbio.

I due episodi riguardano un fuorigioco di Zapata che ha portato all’annullamento del gol di Djimsiti e un tocco col braccio da parte di Maehle che ha spinto l’arbitro a concedere il rigore alla Fiorentina. Corretti gli interventi del VAR, che hanno inciso sul 1-2 di Atalanta – Fiorentina.

Gol annullato all’11’ minuto all’Atalanta

Qualche protesta e tanta amarezza per i giocatori dell’Atalanta che si sono visti annullare un gol all’11’ minuto di gioco. L’arbitro non si era accorto del fuorigioco di Zapata ed è stato richiamato al monitor da parte del VAR. Confermato il fuorigioco e annullato il gol di Djimsiti.

Corretto l’annullamento del gol, che è intervenuto in un’altra occasione appena venti minuti più tardi. Ancora una volta a mangiare il boccone amaro saranno i tifosi dell’Atalanta.

Rigore alla Fiorentina segnalato dal VAR

Il secondo episodio controverso della partita è accaduto al 30’ minuto. Maehle colpisce la palla con un braccio e secondo il VAR dev’essere assegnato un rigore alla Fiorentina, che viene poi trasformato in gol. Anche stavolta l’arbitro non si era accorto di nulla.

Ha fatto discutere anche un altro episodio al 47’ minuto, quando Bonaventura ha allargato il gomito su Maehle. L’arbitro Marini in quest’occasione decide di punire il giocatore con un cartellino giallo, ma forse anche il rosso poteva starci. Stavolta il VAR non interviene e la partita si conclude con un 1-2 per la Fiorentina.

PlanetWin B VERIFICA
BONUS DI BENVENUTO: 365€
betaland VERIFICA
100% di BONUS fino a 100€
Williams2021 VERIFICA
215€ Bonus Benvenuto 15€ Subito + 200€