Per Allegri troppi gol sprecati nella partita contro la Samp

Duro sfogo di Allegri contro i giocatori della Juve

La Juventus al momento occupa la posizione 13 nella classifica di serie A e la tensione nel club è palpabile. Ecco come si spiega il duro sfogo di Allegri contro i giocatori della Juve alla fine della partita contro il Milan giocata lo scorso fine settimana.

La rabbia è incontenibile sotto al tunnel che porta agli spogliatoi e anche negli stessi spogliatoi, dove il tecnico ha fatto un incursione per strigliare a dovere i giocatori. C’è tensione anche tra gli stessi calciatori, che si accusano a vicenda per gli errori e i risultati che non arrivano.

Le urla di Allegri sotto al tunnel che porta agli spogliatoi

“E questi voglion giocà nella Juve!”. Queste sono state le parole urlate da Allegri mentre si allontanava furioso dal campo dopo la partita giocata contro il Milan. Il concetto dunque è questo: i calciatori di talento sgomitano per avere un posto in un club molto prestigioso come la Juve, ma una volta nel campo il risultato è deludente.

Nessuno è sfuggito alla furia di Allegri, che se la prende con tutti, anche con i giocatori che sono subentrati ai titolari. La calma proverbiale di Allegri è sparita in un attimo, come una bolla di sapone, perché non ha potuto fare a meno di esprimere con toni accesi il proprio disappunto.

Blitz del tecnico anche negli spogliatoi

La furia di Allegri si scaglia contro Kean, Chiesa e Kulusevski in particolare, entrati in campo solo con i cambi. Anche gli altri, però, non sono esenti da critiche accese e nella loro situazione, non hanno neanche avuto modo di difendersi.

La tensione è forte anche tra giocatori, come dimostra il litigio dopo la partita tra Rabiot e Szczesny. La serenità in casa Juve è solo un lontano miraggio.

GoldbetR VERIFICA
BONUS PER TE FINO A 160€
Snai VERIFICA
15€ BONUS FREE + BONUS FINO A 300€
betaland VERIFICA
100% di BONUS fino a 100€