La Juve batte i campioni d’Europa

La Juve batte i campioni d’Europa

Dopo le difficoltà attraversate dalla Juventus nell’ultimo periodo, nessuno si sarebbe mai aspettato un risultato simile. Contro oggi aspettativa, la Juve batte i campioni d’Europa, mandando a casa e con la coda tra le gambe il Chelsea di Lukaku.

L’ex giocatore interista non è riuscito a trovare il gol, braccato dalla difesa juventina pronta a raddoppiare su di lui, non appena la palla si avvicinava al gigante belga. L’uomo del match è invece Chiesa, che all’inizio del secondo tempo entra in campo ispirato e segna il gol decisivo.

Chelsea k.o. contro un’incredibile Juve

Finalmente Allegri è tornato a sorridere, dopo i bocconi amari mangiati di recente e i terribili sfoghi contro gli stessi giocatori. Nonostante l’assenza di Dybala e Morata, la Juve di è fatta trovare pronta a questa importante competizione, la sfida più dura del girone (almeno sulla carta).

Quello che adesso tutti si domandano è se si sia trattato solo dell’incantesimo di una serata perfetta o se la Juve sarà in grado di replicare l’ottima performance. Di certo la squadra dall’inizio della stagione ha fatto parlare di sé per la sua discontinuità e i risultati deludenti, quindi non sarà facile rispondere alla domanda.

La strategia di Allegri contro il Chelsea

La vittoria contro il Chelsea è merito di alcune intuizioni di Allegri, come l’assenza di centravanti di ruolo. Le linea di passaggio erano strettissime e gli attaccanti inglese non avevano alcuno spazio di manovra per gestire l’azione. È stata una partita di sacrificio, dove non c’è stato spazio per l’egoismo dei singoli.

Per la prima volta la Juve ha giocato compatta, come una vera squadra, un gruppo coeso e motivato. Anche senza la spinta e la guida di Chiellini, i giocatori hanno dato il meglio e portato a casa un risultato storico, che nessuno si aspettava.

Codere VERIFICA
OFFERTA BENVENUTO SPORT
Sisal VERIFICA
BONUS BENVENUTO DA 350€
FantasyTeam VERIFICA
BONUS BENVENUTO DEL 50% FINO A 25 EURO