La rabbia di Pioli per il rosso a Kessie

La rabbia di Pioli per il rosso a Kessie

L’esito della partita Milan – Atletico Madrid è stato senza dubbio compromesso dall’espulsione che sta facendo molto discutere e arriva, puntuale, la rabbia di Pioli per il rosso di Kessie. Secondo il tecnico del Milan si tratta di una decisione eccessiva.

La prima mezz’ora del match è stata impeccabile per i rossoneri, con il gol di Leao che è arrivato al 20’ minuto di gioco. Poi con il doppio giallo di Kessie, la situazione è precipitata, perché con un uomo in meno il Milan è andato subito in sofferenza.

Cartellino rosso per Kessie è stato eccessivo

La decisione dell’arbitro di espellere Kessie per doppia ammonizione ha determinato l’esito della partita. Contro una squadra di alto livello come l’Atletico Madrid, il Milan si è trovata in inferiorità numerica e sono saltati tutti gli schemi.

Secondo Pioli, il Milan fino all’espulsione ha giocato meglio degli avversari, quindi si è trattato di una prova di forza che la dice lunga sulla preparazione della squadra. Per usare un eufemismo, l’arbitro non è stato il migliore in campo, perché si è trattato di una decisione esagerata, mentre sarebbe bastata una semplice punizione.

Milan ko alla seconda partita di Champions League

Il percorso in Champions League diventa in salita con una sconfitta già alla seconda partita. È tanto il rammarico, perché i rossoneri pensavano di avere la partita in pugno prima dell’espulsione di Kessie. C’è stata poi una disattenzione in difesa che ha fatto incassare il primo gol.

L’altro episodio controverso della partita è il rigore concesso all’Atletico Madrid al 97’ minuto di gioco. I giocatori erano stanchi e l’intervento di Kalulu è stato un po’ scomposto. Anche in questo caso, non è facile giudicare, ma resta il rammarico per una partita che si poteva anche vincere.

Williams2021 VERIFICA
215€ Bonus Benvenuto 15€ Subito + 200€
FantasyTeam VERIFICA
BONUS BENVENUTO DEL 50% FINO A 25 EURO
PlanetWin B VERIFICA
BONUS DI BENVENUTO: 365€