Occhi puntati su Raspadori e il suo futuro

Occhi puntati su Raspadori e il suo futuro (forse all’Inter)

Dopo l’eccellente prestazione durante la partita Italia-Lituania, ci sono tanti occhi puntati su Raspadori e il suo futuro. Il giovane attaccante del Sassuolo ha debuttato in nazionale solo quest’estate nella partita contro la Repubblica Ceca, ma è contro la Lituania che ha dato spettacolo.

Secondo le dichiarazioni rilasciate dal giocatore, fino a poco tempo fa non l’aveva sfiorato l’idea di lasciare il Sassuolo. Adesso però col crescere del suo talento, cresce la sua ambizione e sono in tanti ad immaginare il suo futuro all’Inter.

Raspadori nuovo cavallo vincente di Mancini?

I tanti infortunati nell’Italia di Mancini, hanno costretto il ct della nazionale a rimescolare le carte e trovare nuove soluzioni in tutti i reparti. Raspadori è stato una scommessa per Mancini, che l’ha piazzato al centro dell’attacco, a fianco di Kean e Bernardeschi.

Questa soluzione si è rivelata vincente e ha portato a due bellissime reti da parte di Raspadori. Il giovane attaccante ha dichiarato che fin dall’età di 5 anni non perde una partita della nazionale e giocare con la maglia azzurra e segnare è un sogno che si avvera.

Bellissimo l’abbraccio di Raspadori e Vialli all’inizio del match contro la Lituania, che il giocatore azzurro porterà sempre nel cuore.

Il futuro di Raspadori tra Sassuolo e Inter

Nelle ultime ore il nome di Raspadori è stato sempre più spesso associato all’Inter. Il giocatore si è detto lusingato da questa possibilità, anche se finora non ha mai pensato seriamente di lasciare il Sassuolo. Il suo è stato un percorso in crescendo e, com’è giusto che sia, nel suo cuore c’è anche tanta ambizione.

Quello che è certo è che il calciatore non vuole fare scelte affrettate e, se necessario, aspetterà prima di fare il grande salto tra le big del campionato. Ogni cosa arriverà al momento giusto.