Mbappé resta a Parigi e il PSG punta al rinnovo del contratto

Mbappé resta a Parigi e il PSG punta al rinnovo del contratto

Non si è ancora concluso l’affare con il Real Madrid e, a meno che non ci sia un colpo di scena nelle prossime ore, Mbappé resta a Parigi e il PSG punta al rinnovo del contratto. Secondo i media spagnoli, il Real avrebbe rinunciato alla trattativa, che forse non è mai esistita davvero.

Lo scenario più probabile è quello di un ultimo anno col PSG, in cui l’obiettivo primario diventa dimostrare di essere all’altezza del compagno di squadra Lionel Messi. A fine stagione probabilmente lascerà il club parigino, ma l’emiro proverà a farlo restare con un rinnovo del contratto.

Mbappé non si sente valorizzato

Forse se lo sono chiesti in tanti: perché Mbappé vuole lasciare il PSG ancor prima della scadenza del contratto? La verità è che non si sente valorizzato e non è più al centro della scena e dell’interesse di espansione del club.

Qualcuno direbbe che si tratta solo di “capricci da primadonna”, ma in una squadra dove militano i calciatori più forti del mondo, non è facile farsi spazio e farsi notare. Da quando Mbappé ha manifestato il suo malessere e la sua volontà a lasciare la squadra, l’atteggiamento del club è cambiato, ma forse si tratta di un dietrofront tardivo per il campione parigino.

L’emiro punta al rinnovo fino al Mondiale in Qatar

Non è solo una questione di soldi, perché Mbappé sa bene quanto vale e sa che riuscirà ad ottenere un ottimo ingaggio anche in altro club. Ma lui vuole di più, vuole essere al centro della scena. La speranza dell’emiro è che l’attaccante riesca ad esprimere il suo talento a fianco dei suoi illustri compagni di reparto e finora sembra esserci riuscito.

La doppietta di Mbappé contro il Reims è un segnale forte da parte del giocatore, che vuole dimostrare a tutti il suo ruolo centrale nella squadra.

betaland VERIFICA
100% di BONUS fino a 100€
Sisal VERIFICA
BONUS BENVENUTO DA 350€
Betclic VERIFICA
BONUS BENVENUTO FINO A 150€