FANTARACCONTI – Io, prof di matematica, gioco con i miei studenti. Ecco come va

Dopo più di vent’anni dalla mia prima volta, quando il Fantacalcio era cartaceo, le partite si giocavano tutte di domenica e per saper i voti dovevi comprare il giornale del lunedì mattina, mi lascio convincere dai miei maturandi a partecipare alla loro lega Pagliacci 5B a 10 squadre, con il mio Joniko Kakkuri in onore della Magna Grecia.

Per motivi di lavoro non posso partecipare all’asta di inizio campionato, ma delego uno studente che si “intende” di calcio, che durante lo svolgimento mantiene i contatti tramite messaggi e cerca di soddisfare le richieste, solo che ad un certo punto, proprio nel momento cruciale dell’acquisto degli attaccanti, non ho più sue notizie… mi arriva invece un altro messaggio da un suo compagno, che mi avvisa sul fatto che il mio ds si è distratto e non ha seguito bene l’ultima fase! Panico totale!

Giuro a me stesso che lo boccio, seguono 2 ore di assoluto silenzio che si rompe con l’invio della lista dei giocatori intitolata: Gomez è del Kakkuri!

Contento comincio a scorrere l’elenco dei calciatori ma subito mi rendo conto che, a parte Kjaer, Mkhitaryan e Marusic, non ci sono giocatori di Juve, Inter, Milan, Napoli, Roma e Lazio. 

Comincia il girone in maniera altalenante e la ciliegina sulla torta arriva dalla vicenda del Papu, tant’è che il ritornello “non posso perdere contro di loro” mi risuona in testa e decido di mettere mano alla squadra.

Da prof di Matematica preparo un foglio excel ed inserisco tutti i possibili dati statistici, scambio i miei pezzi pregiati (tra cui De Roon, Leao, Quagliarella, Destro) faccio ostruzionismo all’asta di riparazione (grazie al rimborso del Papu) e mi concentro sulla classe operaia delle squadre di metà classifica… morale della favola: dei 22 giocatori di movimento di inizio stagione ne restano soltanto 9! Nel frattempo non mancano gli infortuni (la croce bianca su sfondo rosso mi perseguita con i lunghi stop dei vari Hateboer, Letizia, Sottil, M. Veloso, Berardi ed ultimo Mkhitaryan) ma non demordo e comincia una REMUNTADA che dall’ultima posizione con -14 rispetto al vertice, mi porta ad essere secondo a -6 occupando tutte le possibili posizioni della classifica, tranne la 1^, che dal primo minuto di campionato la mantiene il team Italia.

Intanto i ragazzi ad ogni fine partita vinta con il classico e antipatico 1-0, mi chiedono come faccia ad essere lì senza avere un attacco degno di nota, ed io puntualmente rispondo (da ex portiere consumato) che gli attaccanti ti fanno vincere le partite ma il resto ti fa vincere i campionati! (ma in cuor mio lo so che è solo fortuna… o forse no!)

Ad ogni modo non so se raggiungerò la vetta, ma ora il vero scopo del Fantacalcio è quello di farci passare momenti spensierati durante questi duri mesi di pandemia e lockdown… e mentre i trofei sono già pronti ed aspettano di essere alzati, auguro a tutti quanti noi BUON DIVERTIMENTO e vinca il migliore!

Luigi – La mia Lega Fantacalcio 

Hai anche tu un #Fantaracconto che vorresti veder pubblicato su Fantacalcio.it?

La tua asta è alle porte, o hai un aneddoto stagionale da volerci raccontare? Mandaci la tua storia, le foto, i video, e tutto ciò che reputi utile per poterti vedere protagonista del fantacalcio: i #Fantaracconti migliori verranno pubblicati sul sito e sulle nostre pagine social!

Invia il tutto via mail a fantaracconti [@] fantacalcio.it, e non dimenticarti di linkare all’interno della mail la tua Lega Fantacalcio altrimenti il racconto non potrà partecipare al contest.

Solo i migliori, quelli scritti meglio, più correttamente, e dettagliatamente, verranno selezionati e pubblicati!

Skybet VERIFICA
BONUS DI BENVENUTO FINO A 100€
Snai VERIFICA
15€ BONUS FREE + BONUS FINO A 300€
Betfair VERIFICA
10€ AL DEPOSITO + €200 DI BENVENUTO