Allarme Milan! Pioli: “Le condizioni di Ibra, Calhanoglu e Theo Hernandez”

La vittoria con il Genoa ha certamente regalato continuità al Milan, domani atteso dalla sfida con il Sassuolo. Argomento tabù della conferenza stampa la Superlega, su cui Pioli – su espressa indicazione della società – ha preferito al momento rimandare le risposte. 

Nel frattempo è allarme per le condizioni fisiche di Ibrahimovic, Bennacer, Calhanoglu e Theo Hernandez: tutti hanno fatto difficoltà ad allenarsi oggi, domani mattina ci saranno i test decisivi per capire se i 4 faranno parte della partita. 

Giocare a San Siro 

“Tranquilli è un termine che non ci deve appartenere, dobbiamo essere concentrati. Ben preparati, le vittorie quando sono difficili significa acquisire mentalità. Affrontiamo un avversario diverso, che vive per preparare partite così. Hanno un gioco evoluto, di qualità”. 

La reazione di Pioli alla Superlega

“Io ascolto i consigli del mio club che mi ha chiesto di focalizzarmi sul lavoro e sull’obiettivo importante. Poi quello che sarà il futuro valuteremo, non è il momento per me di pensare ad altre cose”. 

Le condizioni di Ibrahimovic, Bennacer, Theo Hernandez e Calhanoglu

“Per domani abbiamo qualche problemino, sono situazioni che cercheremo di capire meglio domani mattina, mi riferisco a Ibrahimovic, Bennacer, Calhanoglu e Theo. Hanno avuto difficoltà ad allenarsi oggi, domani saremo un po’ più chiari.

Bennacer e Calhanoglu sono due traumi contusivi, hanno preso colpi alle caviglie e oggi non si sono allenati. Zlatan Ibrahimovic e Theo Hernandez sono affaticamenti muscolari e bisogna vedere domani se saranno smaltiti”. 

Il traguardo in campionato

“Negli ultimi anni il Milan non è mai arrivato nelle prime quattro posizioni. Significherebbe che sono stati fatti passi in avanti”. 

Il Focus su Mandzukic e Romagnoli

“Mandzukic ha fatto bene, ci ha dato presenza e aggressività quando è entrato col Genoa. Non ha ancora un minutaggio completo, ma credo molto in lui e che possa essere un giocatore che darà un apporto importante in questo finale. Romagnoli ha fatto tanto nel nostro percorso, per far crescere la squadra e ha vissuto un momento normalissimo di calo ma fisiologico, poi ha avuto l’infortunio. Sta meglio, ma non è ancora al 100%. Sta lavorando per esserlo”

L’errore di Donnarumma con il Genoa 

“Lo vedo sereno e concentrato. Poi dopo tra tutte le cose positive che ci dà dentro la partita, ci sta anche un piccolo errore. Non dimentichiamoci di tutte le cose altamente positive che ha fatto. é più all’esterno che si parla di altre cose e altri argomenti, qui non ci sono altri argomenti che il nostro finale di stagione e l’obiettivo importante. Sento parlare sempre di “io ho detto”… io ho detto che dovevamo migliorare il piazzamento della scorsa stagione. Abbiamo giocato 13 partite in più di Europa League e abbiamo punti in più in campionato, questo significa la crescita della squadra. Siamo vicini all’obiettivo che sarà stimolante, dobbiamo avere attenzione e fare il massimo da qua alla fine”. 

L’apporto di Tonali 

“Sta facendo bene, può fare di più e farà di più perché un ragazzo intelligente e disponibile. Il salto che ha fatto è stato importante, ha avuto bisogno di tempo per adattarsi alle nuove situazioni tecnico-tattiche. Prima non giocava con un compagno ma principalmente da solo. Se può giocare domani? Vedremo”. 

Snai VERIFICA
15€ BONUS FREE + BONUS FINO A 300€
GoldbetR VERIFICA
BONUS PER TE FINO A 160€
Sisal VERIFICA
BONUS BENVENUTO DA 350€