Bologna-Inter: la conferenza stampa di Mihajlovic

Sinisa Mihajlovic, allenatore del Bologna, è intervenuto in occasione della conferenza stampa in vista della partita di domani contro l’Inter. Queste le sue dichiarazioni.

Sugli indisponibili

“A parte Skorupski non si è contagiato nessuno, stanno bene tutti e oggi ci alleniamo insieme. Tutti disponibile tranne Hickey che si deve operare alla spalla. Per Mbaye non è stiramento, ha qualche problemino al polpaccio, vediamo. Formazione? Riusciamo a raccattarne 11”.

Sull’Inter

“Noi non giochiamo con l’Inter con la speranza di non prendere gol. Giochiamo con la nostra identità, se giochiamo con l’Inter o con squadre locali non ci importa. Noi dobbiamo fare la nostra partita, anche noi li metteremo in difficoltà. Alcune partite con loro le abbiamo anche vinte”.

Sulla difesa

“Soumaoro non ha ancora perso un contrasto, né in allenamento e neanche nelle partite. Credo che è l’unico che può contenere Lukaku. Dijks e Tomiyasu sono diffidati e devono stare attenti, non so se Mbaye recupera. De Silvestri oggi prova a fare allenamento, Hickey è fuori. Due ci sono sicuri, spero di recuperare De Silvestri”.

Su Skov Olsen

“Skov Olsen si è svegliato, vediamo se resta sveglio anche domani. Speriamo che non si riaddormenti. Quando fa gol fa quello che gli dico io, se fa gol e difende è perfetto, come tutti gli altri. Non so se domani gioca, oggi è il primo allenamento, è tornato ieri. Quando torni dalla nazionale dopo due assist e due gol sei gasato, ma Orsolini si è allenato bene. Vediamo, faranno una staffetta”.

Su Medel

“Quando sta bene fisicamente e di testa è fondamentale per noi, ma deve star bene. Ho qualche dubbio se non sta bene, deve essere sereno. Per noi è un calciatore importante, se diventa un giocatore normale allora bisogna gestirlo meglio. Sono contento che ha giocato 90 minuti, è tornato felice, è una risorsa importante per noi. Per il momento abbiamo una squadra che sta girando bene, lui può fare centrale e mediano, ma più centrale a tre che a due. Può darci una mano nelle prossime 10 partite, avrà possibilità di giocare, deve allenarsi bene e arriverà l’occasione giusta”.

Su Soriano

“Non mi aspettavo che Soriano non facesse neanche un minuto. Penso che Soriano ha dimostrato di essere il miglior centrocampista italiano per rendimento, gol e assist. Vedo giocare calciatori che non giocano, che giocano poco e poi vedo Soriano tre volte in tribuna. Non mi sembra giusto, preferivo rimaneva qui ad allenarsi con noi visto che non ha giocato. Deve giocare o entrare perchè lo merita, non perchè sono l’allenatore del Bologna. Con quegli avversari poteva giocare”.

GoldbetR VERIFICA
BONUS PER TE FINO A 160€
Codere VERIFICA
OFFERTA BENVENUTO SPORT
Snai VERIFICA
15€ BONUS FREE + BONUS FINO A 300€