Cagliari, Semplici in conferenza: “Simeone e Pavoletti possono giocare insieme”

Leonardo Semplici, allenatore del Cagliari, è intervenuto in occasione della conferenza stampa in vista della partita di domani contro il Crotone. Queste le sue dichiarazioni.

Sul Cagliari

“Per quanto riguarda la squadra l’ho trovata con il morale un po’ basso, il lavoro più grosso è stato dal punto di vista psicologico. Ho cercato di portare 2 o 3 principi che vorrei vedere già da domani, senza stravolgere troppo quello che è stato fatto prima. Dobbiamo far uscire le varie qualità dei calciatori”.

 

Su Pavoletti e Simeone

 
“Non c’è una preclusione: per me Giovanni e Leonardo possono giocare insieme, ma la loro adattabilità è da valutare giorno per giorno. Sono abbastanza aperto a questo, negli anni ho sempre giocato con due punte e non ho preclusioni per i moduli. Cercherò di sfruttare le caratteristiche di ognuno anche a partita in corso”. 

Su Nainggolan

“Radja è un elemento importante per questa squadra, sta migliorando la sua condizione. Mi auguro che il suo minutaggio migliori sempre più, magari già da Crotone. Trequartista? Radja giocherà in una posizione più arretrata, poi vedremo dove di preciso: deve essere messo in condizione di dare il massimo. I giocatori mi hanno dato tutti disponibilità, se fino oggi avevano dato 100 e non è bastato ora devono dare di più compreso il sottoscritto”. 

Su Pavoletti e Joao Pedro

“Leonardo non lo scopriamo certo oggi. Cercherò di utilizzarlo in base alla sua condizione fisica, ma è un giocatore importante ora e per il futuro del Cagliari. La situazione dei 5 cambi è molto importante: per me tutti partono alla pari e i 5 cambi mi danno modo di sfruttare tutta la rosa a disposizione. Joao lo vedo attaccante, poi a seconda dei momenti può fare bene in altri ruoli: lo voglio vicino alla porta però, il gol è quello che gli riesce meglio. Dovremo essere bravi a noi a mettere in condizione gli attaccanti per avere più opportunità”. 

Su Duncan, Asamoah e Calabresi

“Sono tutti giocatori che hanno giocato poco. Ho cercato in questi giorni di parlare con tutti sulle loro problematiche. Duncan è quello più vicino alla condizione ideale, ora è circa al 70-80 per cento, vedremo se giocherà dall’inizio o in corso. Gli altri due giocatori stiamo cercando di portarli a regime, Asamoah è di grande esperienza ed è sempre positivo, magari è quel giocatore che ci può aiutare in quel senso”.

Su Nandez o Zappa a destra

“Fortunatamente sul piano covid siamo a posto, i tamponi non hanno evidenziato nessun positivo. Per quanto riguarda gli esterni, ci sono gli elementi adatti per sviluppare un certo tipo di gioco: senza fare nomi credo di avere i ragazzi giusti da schierare”.

Betfair VERIFICA
10€ AL DEPOSITO + €200 DI BENVENUTO
GoldbetR VERIFICA
BONUS PER TE FINO A 160€
Eurobet VERIFICA
5€ BONUS + 10€ BONUS + BONUS FINO A 200€