Caso tamponi, ricorso Lazio dopo la sentenza della Tribuna federale

Sospiro di sollievo in casa Lazio dopo la sentenza della Tribunale federale relativamente al caso tamponi: nessuna penalizzazione in classifica, solo inibizione per il presidente Claudio Lotito e i medici del club capitolino, una conclusione sulla carta accettabile per i biancocelesti, ma che invece avrà una sua coda nelle prossime settimane.

Lazio, la decisione del Tribunale federale

La Lazio, infatti, a differenza di quanto si poteva immaginare, non ha di fatto accettato la decisione, e ha già reso noto il ricorso che mira a rendere ancora più soft il tutto: di seguito il dettaglio della sentenza e in conclusione il ricorso come apparso sul sito del club.

– 7 mesi di inibizione al presidente Claudio Lotito;
– 12 mesi di inibizione ai medici Ivo Pulcini e Fabio Rodia;
– 150mila euro di multa alla società.

Lazio, il ricorso sulla sentenza del caso tamponi

“La Società Sportiva Lazio, a seguito del pronunciamento della sentenza di primo grado della giustizia sportiva, che prevede sette mesi di inibizione per il Presidente, 12 mesi per i medici sociali e 150 mila euro di multa per la Società, comunica che impugnerà in appello queste decisioni”. 

GoldbetR VERIFICA
BONUS PER TE FINO A 160€
Snai VERIFICA
15€ BONUS FREE + BONUS FINO A 300€
Starcasino VERIFICA
BONUS MULTIPLA FINO A 300%