Diritti TV, De Siervo: “Amazon out, DAZN vuole sostituire Sky”

Si è svolta oggi l’assemblea di Lega Serie A durante la quale ha tenuto banco il tema dei diritti televisivi del massimo campionato italiano nelle prossime stagioni: a spiegare l’andamento della stessa ci ha pensato Luigi De Siervo, a.d. della Lega, in conferenza stampa. Di seguito i passaggi più interessanti.

De Siervo sulla commissione ristretta

“L’assemblea di oggi ha dato mandato al sottoscritto e a una commissione ristretta nella trattativa privata, l’assemblea ha individuato nei presidenti Lotito, De Laurentiis e Ferrero i delegati per la commissione, nonché gli avvocati Cappellini (Inter) e Campoccia (Udinese) come altre persone che si uniranno a me nella trattativa privata”.

De Siervo sulle offerte ricevute

“La situazione non è andata male come ci si sarebbe potuti aspettare in un momento così difficile per le difficoltà legate al Covid, alcuni soggetti avrebbero potuto provare ad approfittarsene, e qualcuno magari l’ha fatto”.

De Siervo sulle offerte di Amazon, DAZN e Sky

“Amazon out? Sapevamo che aveva chiesto di avere un pacchetto sul modello della Premier League, che riguarda tre giornate e che avrebbe stravolto la nostra strategia. DAZN è un brand sotto gli occhi di tutti, è diventato una piattaforma dominante: si propone di sostituire, come peso e centralità, quello che è stato per tanti anni il ruolo di SKY, che ha le possibilità e le risorse, nella seconda fase, per competere, raggiungere e superare un’offerta alta”.

888 VERIFICA
100€ Bonus benvenuto sulla prima ricarica
Betfair VERIFICA
10€ AL DEPOSITO + €200 DI BENVENUTO
Snai VERIFICA
15€ BONUS FREE + BONUS FINO A 300€