Euro 2020: sono rimaste in 8. Quiz: la squadra più vecchia? La più ammonita? I club più rappresentati?

Età media della rosa: squadra più giovane e più vecchia di Euro 2020

La squadra “più vecchia” – ossia. dall’età media più alta – tre le 8 arrivate ai quarti di finale di Euro 2020 è il Belgio, con 29.1 anni di media in rosa. Segue l’Italia, con 27.8, alla pari della Danimarca (27.8). La più giovane è l’Inghilterra, con 25.3 anni di media. Il Belgio (sempre tra le magnifiche 8 dei quarti), in Belgio-Portogallo, ha peraltro schierato anche la formazione titolare iniziale più vecchia di Euro 2020, almeno sinora: l’11 iniziale aveva 30.4 anni di media.

Cartellini: le squadre più e meno corrette di Euro 2020

Italia e Belgio, a braccetto in quella che sulla carta appare la partita più intrigante dei quarti di finale, non solo sono tra le più accreditate alla vittoria finale, ma anche le più corrette. Sinora entrambe hanno rimediato solo 3 cartellini gialli, e 0 rossi, in tutte le 4 partite sinora disputate. La squadra meno corretta, tra le 8 arrivate ai quarti di finale, è invece la Svizzera, che ha rimediato ben 9 cartellini gialli (e 0 rossi) nelle 4 partite sinora disputate. 

Chi sono il giocatore e la squadra con più presenze agli Europei?

In assoluto, i calciatori con più presenze agli Europei sono i tre portoghesi Ronaldo (25), Moutinho e Pepe (19). A seguire ci sarebbero Schweinsteiger (18), Buffon (17), Van der Sar, Thuram, Iniesta e Fabregas (16), ma anche Rui Patricio (sempre 16) e David Silva (15). A 15, però, c’è anche l’unico calciatore ancora in campo per i quarti di finale, ed è il nostro Leonardo Bonucci, di fatto sempre in campo a Euro 2012, Euro 2016, ed Euro 2020. In assoluto, invece, la squadra che ha più presenze agli Europei tra le 8 che hanno raggiunto i quarti di finale, è il Belgio (116).

Qual è il campionato nazionale che esprime più giocatori nei quarti di finale di Euro 2020?

Dopo la vittoria di ieri dell’Inghilterra sulla Germania, si è confermato il predominio della Premier League anche nei quarto di finale di Euro 2020. In assoluto, il campionato inglese contava ben 114 convocati a inizio torneo (campionato più rappresentato), che sono diventati poco meno della metà (56) ai quarti di finale. La nostra Serie A, in ogni caso, non sfigura: a inizio Europei era terza per giocatori convocati (76, contro i 91 della Bundesliga), mentre adesso sono rimasti in corsa 39 (contro i soli 27 del campionato tedesco).

Quali sono i club più rappresentati ai quarti di finale di Euro 2020?

A sorpresa, ma neanche troppo, stante la qualificazione dell’Ucraina di Shevchenko ai quarto di finale, la squadra di club più rappresentata ai quarti è la Dinamo Kiev, che ha iniziato il torneo con 11 convocati, e ne ha ancora 10 in gioco. L’unico a essere fuori è il terzino polacco Kedziora. Il primato è condiviso con il Manchester City, che è passato dai 14 iniziali ai 10 attuali (De Bruyne, Sterling, Foden, Rodri, Torres, Laporte, Stones, Walker, Zinchenko e Garcia). Impressionanti i dati, in calo, di Juventus (da 12 convocati iniziali a 5 attuali) e soprattutto Bayern, che iniziava con ben 14 convocati, e attualmente non ne ha più nessuno ai quarti. 

Chi segna di più? E chi crea più occasioni da gol?

La squadra che ha segnato di meno tra le 8 qualificate ai quarti è l’Inghilterra (solo 4 gol), quella che ha segnato di più la Spagna, con 11 gol. Curiosità: di questi, solo uno è stato segnato di destro. La squadra che sinora ha creato più occasioni da gol (87) è l’Italia, quella che ne ha creato di di meno – a sorpresa – è il Belgio (solo 38).

Chi difende meglio? Qual è il giocatore che ha creato più occasioni?

La squadra che ha recuperato più palloni, tra le 8, è la Danimarca (187), il portiere sollecitato più volte quello dell’Ucraina (13). Il giocatore più pericoloso, sempre tra quelli in gioco ai quarti, è Alvaro Morata (ben 14 occasioni create, e 2 i gol realizzati sinora). A seguire (13), c’è la rivelazione Patrik Schick. 

Altre statistiche interessanti sui calciatori migliori dei quarti di finale di Euro 2020

Miglior assistman (4): Zuber (Svizzera) Giocatore che corre di più (46.9 km): Pedri (Spagna) Giocatore che fa più tackles (12): Locatelli (Italia) Giocatore che recupera più palloni (37): Matvienko (Ucraina) Giocatore che crea più occasioni da gol (8): Verratti (Italia)

Codere VERIFICA
OFFERTA BENVENUTO SPORT
Eurobet VERIFICA
5€ BONUS + 10€ BONUS + BONUS FINO A 200€
GoldbetR VERIFICA
BONUS PER TE FINO A 160€