Fiorentina, niente conferma per Prandelli: il futuro da Sarri a Gattuso

Prova non superata: Cesare Prandelli non verrà confermato alla guida della Fiorentina nella prossima stagione, e Rocco Commisso sfoglia la margherita a caccia del suo successore. Con l’arrivo dell’ex ct i viola non hanno svoltato come sperato: Prandelli si giocava la conferma per la prossima stagione sul campo, evidentemente la Fiorentina non si è cavata fuori dalle secche della bassa classifica, e il club viola ha deciso di voltare pagina per il prossimo campionato.

Panchina Fiorentina, i nomi in ballo

Le alternative nella testa di Commisso e in quelle della dirigenza viola non mancano: il grande sogno è Maurizio Sarri. Più volte avvicinato alla panchina viola già all’alba di questa stagione, l’ostacolo per l’allenatore ex Juve, formalmente ancora sotto contratto con i bianconeri, resta sempre lo stesso: un ingaggio fuori portata. Sarri è attualmente un allenatore da big, e anche se decidesse di sposare il progetto viola, resta l’interrogativo: la Fiorentina ha deciso di esserlo, big? E può permettersi l’ingaggio dell’allenatore ex Napoli e Chelsea?

Fiorentina, piace Gattuso

Più realistico allora guardare altrove. E secondo la Gazzetta dello Sport stuzzica l’idea Gattuso: per l’allenatore del Napoli la strada sembra segnata, con la separazione dal club di De Laurentiis al termine del campionato. E la sfida viola, se Gattuso volesse rimettersi in gioco già in estate, potrebbe essere stimolante anche per lui. Il rilancio di una piazza importante, ma probabilmente con meno pressioni e più tempi a disposizione rispetto a Milan e Napoli, sue recenti esperienze. Fiorentina e Gattuso potrebbero trovarsi, e il profilo al momento nella testa di Commisso appare davvero l’ideale come successore di Cesare Prandelli.

GoldbetR VERIFICA
BONUS PER TE FINO A 160€
Betfair VERIFICA
10€ AL DEPOSITO + €200 DI BENVENUTO
betaland VERIFICA
100% di BONUS fino a 100€ sul tuo primo deposito!