Inter campione d’Italia: i protagonisti al Fantacalcio

L’Inter è campione d’Italia per la 19esima volta nella sua storia: nella stagione 2020/2021 i nerazzurri hanno di fatto dominato in lungo e in largo riuscendo a vincere lo scudetto e regalando anche diversi protagonisti in chiave Fantacalcio. Diversi infatti sono i calciatori top al Fanta emersi tra le fila dei nerazzurri, in tutti i reparti. Andiamo a spulciare i protagonisti principali al Fantacalcio dell’Inter campione d’Italia.

Inter campione d’Italia: i protagonisti al Fantacalcio

Come detto, la vittoria dello scudetto dell’Inter ha regalato gioia ai tifosi nerazzurri ma anche diversi protagonisti ai fantallenatori che hanno puntato sui calciatori di Antonio Conte ad inizio stagione. Una squadra che può vantare un bottino di 25 vittorie, 7 pareggi e soltanto due sconfitte fin qui, con ben 74 gol fatti e soltanto 29 subiti (la miglior difesa della Serie A). 

Numeri che non fanno altro che confermare la forza della squadra campione d’Italia ma anche dei calciatori che la costituiscono, diventati quasi tutti protagonisti al Fantacalcio. Reparto per reparto andiamo ad analizzare le varie statistiche.

Inter campione d’Italia: la difesa…al Fantacalcio

Se parliamo di difesa non possiamo non partire da Samir Handanovic. Il portiere sloveno non ha di certo vissuto la sua miglior stagione, ma si è rivelato comunque importante in diversi momenti. Alla fine dei conti, con ancora 4 partite da giocare, l’ex Udinese ha collezionato addirittura ben 14 clean sheet (il migliore in Serie A). Con 29 gol subiti, 1 ammonizione e 1 rigore parato può vantare una media voto del 6,04 e di una fantamedia del 5,21.

Numeri importanti resi possibili naturalmente anche dalla difesa e soprattutto dal terzetto composto da Skriniar, De Vrij e Bastoni: in chiave Fantacalcio il primo si è contraddistinto per bonus sicuramente. Milan Skriniar ha infatti totalizzato 3 gol in 30 partite, mettendo da parte una media voto del 6,28 e una fantamedia del 6,57. Superiori sia a quelle di Stevan De Vrij (6,21 e 6,27, autore di 1 gol) che a quelle di Alessandro Bastoni (6,08 e 6,07, autore di 2 assist).

Naturalmente però se ci spostiamo sulle fasce non possiamo parlare del terzo calciatore con la fantamedia più alta in casa nerazzurra: Achraf Hakimi. Al primo anno in Serie A l’esterno nerazzurro ha collezionato 7 gol e 6 assist in 33 partite giocate, totalizzando una media voto del 6,42 ed una fantamedia del 7,19. Infine menzione speciale per una delle sorprese del reparto difensivo: Matteo Darmian. Per l’ex Parma 3 gol e 2 assist in 27 partite giocate, una media voto del 6,26 ed una fantamedia del 6,71, la seconda più alta in difesa.

Inter campione d’Italia: il centrocampo…al Fantacalcio

Arriviamo in mediana dove i bonus non sono di certo arrivati in quantità industriale. Tanta voglia di incidere, tanta funzionalità ma pochi bonus per il Fantacalcio.

Il miglior centrocampista nerazzurro è senza dubbio però Nicolò Barella, sia per rendimento che per bonus: l’ex Cagliari ha collezionato 3 gol e 4 assist in 33 partite, con una media voto del 6,27 e una fantamedia del 6,59. Numeri da non sottovalutare per chi di professione fa il mediano, ancor di più al Mantra dove ricopre proprio il ruolo di M/C. Il secondo miglior centrocampista in termini di fantamedia è Christian Eriksen, autore di 2 gol in 23 partite e capace di arrivare ad una fantamedia del 6,48 oltre che ad una media del 6,2. Dopo di lui spazio poi a Marcelo Brozovic, autore di 6 assist e anche di 1 gol da addizionare ad una fantamedia del 6,33 e ad una media voto del 6,15.

Infine ci sono da citare anche Ivan Perisic e Roberto Gagliardini: ad inizio stagione non partivano di certo in alto nelle gerarchie, eppure si sono rivelati importantissimi per Antonio Conte. Anche al Fantacalcio hanno regalato qualche soddisfazione: il croato ha collezionato 3 gol e 2 assist in 29 partite con una fantamedia del 6,23 mentre l’ex Atalanta ha siglato 2 gol e 1 assist in 26 presenze con una fantamedia del 6,28.

Inter campione d’Italia: l’attacco…al Fantacalcio

In attacco la situazione è molto più semplice e delineata: Romelu Lukaku e Lautaro Martinez si sono contraddistinti sia nel campo reale che al Fantacalcio, riuscendo ad essere i primi due marcatori e soprattutto i migliori due per fantamedia. Il belga, aiutato da qualche gol in più, è il primo in questa speciale classifica.

Romelu Lukaku ha collezionato fin qui 21 gol e 8 assist in 33 partite con una media voto del 6,59 ed una fantamedia addirittura dell’8,75, la più alta in casa nerazzurra. Al terzo posto, come abbiamo detto prima, c’è Hakimi mentre al secondo spazio per Lautaro Martinez. Il Toro ha messo ha referto un bel bottino da 15 gol e 5 assist in 34 partite giocate con una media voto del 6,47 ed una fantamedia del 7,90.

Non a questo livello ma non di certo pessima la stagione di Alexis Sanchez. Martoriato dagli infortuni il cileno è riuscito a giocare soltanto 27 partite, appena 10 da titolare. Ogni qualvolta è stato chiamato in causa ha però fatto bene: 5 gol e 6 assist lo dimostrano, soprattutto se addizionati alla media voto del 6,30 e alla fantamedia del 7,11, la quarta migliore in casa nerazzurra.

Inter campione d’Italia: i flop al Fantacalcio

Come in ogni cosa si possono però trovare anche diversi lati negativi. In questo caso, parlando sempre di Fantacalcio, ne abbiamo selezionati tre: Alexander Kolarov, Ashley Young e Arturo Vidal.

Parliamo di tre calciatori sicuramente molto pagati all’asta di settembre e che non hanno assolutamente soddisfatto le aspettative che si erano create su di loro. A livello fantacalcistisco hanno prodotto appena 1 gol e 4 assist insieme. La delusione non si collega però soltanto ai pochi bonus forniti ma anche alle presenze collezionate, decisamente poche rispetto a quanto ci si potesse attendere ad inizio anno.

Nel caso di Ashley Young parliamo di un calciatore da 3 assist e 4 ammonizioni in 23 partite condite da una media voto del 5,8 e una fantamedia del 5,85. Sempre in difesa occhi puntati su Aleksander Kolarov, forse il flop più grande in casa Inter sotto ogni punto di vista: per lui appena 7 partite giocate in Serie A, 1 solo assist ed una media voto del 5,12, la più bassa tra le fila nerazzurre. Dal flop più grande a quella che è invece è stata la delusione maggiore: Arturo Vidal. Il centrocampista cileno ha segnato appena 1 gol. Oltre a questo 3 ammonizioni in appena 23 partite con una media voto del 6,05 ed una fantamedia del 6,12, numeri senza dubbio deludenti rispetto a quanto ci si aspettava da uno come lui.

Skybet VERIFICA
BONUS DI BENVENUTO FINO A 100€
betaland VERIFICA
100% di BONUS fino a 100€
Betfair VERIFICA
10€ AL DEPOSITO + €200 DI BENVENUTO