Inter-Sassuolo, la conferenza stampa di De Zerbi

Conferenza stampa della vigilia per Roberto De Zerbi, domani il Sassuolo affronterà l’Inter nel recupero della 28ª giornata. Arrivano importanti aggiornamenti sulle condizioni di Ciccio Caputo e Domenico Berardi, fermi per infortunio. 

Sassuolo, giocheranno nel recupero Berardi e Caputo?

“Per la partita di domani non recuperiamo nessuno: staranno ancora fuori Bourabia, Defrel, Caputo, Berardi e Ayhan che è positivo al Covid. Chi ha giocato contro la Roma ha fatto bene, non so se domani cambieremo qualche interprete, potremmo cambiare qualche posizione o no, vedremo. Chiaramente tutti gli altri, Haraslin, Kyriakopoulos, Magnanelli, Peluso e qualche altro ragazzino in panchina sono nella mia testa”.

De Zerbi sulla gestione dei nazionali

“Noi abbiamo fatto una scelta, punto e basta. Senza sapere se qualcuno si potesse accodare o allinearsi alla nostra posizione. Lo abbiamo fatto considerando tutto: non solo il calcio ma anche quello che ci sta attorno da più di un anno. Infatti anche domani resteranno fuori, seguendo la nostra linea, Locatelli, Ferrari e Muldur. Rientreranno quando scadranno i giorni necessari per poterli reintegrare al gruppo squadra. Loro sono negativi e potrebbero giocare pero’ abbiamo fatto la scelta sabato per la partita con la Roma ed è giusto portarla anche per domani”.

Sull’Inter e la gara dell’andata

“L’Inter è prima con merito ma noi cerchiamo di andare lì ed essere noi stessi fino in fondo. L’Inter non ha punti deboli ma è troppo riduttivo limitarsi alla fase difensiva e offensiva. Dobbiamo essere bravi a trovare l’equilibrio tra il difendersi attaccando e viceversa. Il calcio è uno, non sono fasi distinte. Sono tutte cose correlate al 100%. Domani rispetto all’andata cercheremo di fare qualcosa di diverso perché qualche difficoltà l’abbiamo avuta: i primi due gol sono stati frutto di errori evitabili nostri oltre che dalla bravura dell’avversario. Ma partono comunque da nostre distrazioni”.

Sull’atteggiamento e gli obiettivi

“Sia contro il Napoli all’andata che sabato contro la Roma ci mancavano parecchi calciatori, quello che rende simile le due partite è l’atteggiamento. La mia squadra ha dato segno di dare qualcosa in più mentalmente, a livello di anima, cuore e spirito. Quando dai quaclosa in più sotto questi punti di vista riesci a fare anche una prestazione migliore.

Obiettivi? Per ora è quello di fare una grande partita domani ed uscire con dei punti. Andiamo per fare bella figura, così è più facile andar via con dei punti”.

Skybet VERIFICA
BONUS DI BENVENUTO FINO A 100€
GoldbetR VERIFICA
BONUS PER TE FINO A 160€
888 VERIFICA
100€ Bonus benvenuto sulla prima ricarica