Italia-Spagna 5-3 d.c.r: cronaca, tabellino e voti per il Fantacalcio

L’Italia guadagna la finale dopo i calci di rigore. Partita intesa e combattuta, con la Spagna che fa più gioco, e l’Italia che crea pericoli in ripartenza. I gol tutti nel secondo tempo regolamentare, e tutti dal gusto bianconero; a Chiesa risponde Morata. Ai rigori l’Italia parte male con l’errore di Locatelli, ma poi Donnarumma e Jorginho mettono le cose a posto. E’ FINALE!

Italia-Spagna 5-3 d.c.r., cronaca del primo tempo

Mancini conferma la formazione vista contro il Belgio con il cambio obbligato di Emerson al posto dell’infortunato Spinazzola. Luis Enrique si schiera senza riferimenti offensivi; spazio al tridente Olmo-Torres-Oyarzabal. La scelta del CT iberico paga i dividendi perché gli spagnoli sono più pericolosi, anche se Oyarzabal controlla male un’ottima verticalizzazione di Pedri a tu per tu con Donnarumma. Ci prova poi Ferran Torres, ma il suo tiro dalla distanza sfiora solo il palo. Nel monologo spagnolo, l’Italia ha un’occasione clamorosa, ma dopo la bella discesa di Emerson, Immobile tarda un tempo di gioco a servire Barella: nulla di fatto. Passano meno di due minuti e tocca a Donnarumma salvare gli azzurri con un tuffo pazzesco sul destro a botta sicura di Olmo. Un intervento da Superman che tiene il risultato sullo 0-0. Il pericolo spaventa gli azzurri che si risistemano in campo, anche se non riescono a sfruttare l’alta linea difensiva delle Furie Rosse. L’ultimo sussulto della prima frazione lo crea Insigne, che arma il sinistro di Emerson: traversa clamorosa. E si va all’intervallo a reti inviolate.

Italia-Spagna 5-3 d.c.r., cronaca del secondo tempo

Il secondo tempo inizia ancora con la Spagna in controllo del ritmo, ma la difesa azzurra tiene bene, grazie anche a una provvidenziale chiusura in diagonale di Di Lorenzo. Ancora Spagna con un destro tagliente di Busquets, di poco alto. Dall’altra parte lo squillo lo porta Chiesa, ma non impensierisce Unai Simon, che blocca a terra. E’ il segnale che però l’Italia si è svegliata, e poco dopo l’ora di gioco arriva il gol del vantaggio. Donnarumma blocca e lancia un contropiede, Insigne innesca Immobile, chiuso da Eric Garcia, ma sulla palla vagante arriva Chiesa, che si accentra e con un “tir’ a gir'” alla Insigne incenerisce lo stesso difensore spagnolo e il malcapitato Unai Simon. Secondo gol per l’esterno della Juve e Italia in vantaggio. La Spagna si rialza subito e sfiora il pari al 65′, ma per fortuna di Donnarumma e compagni Oyarzabal liscia di testa il bel cross di Koke. Ancora Italia: Chiesa delizioso per Berardi, che trova l’opposizione di Simon con i piedi. Luis Enrique pesca il jolly dalla panchina: è Morata, che dialoga con Olmo e insacca al minuto 80 il gol del pareggio, che gela la panchina azzurra.

Italia-Spagna 5-3 d.c.r., cronaca dei tempi supplementari

Anche i supplementari confermano le difficoltà fisiche della squadra di Mancini, con la Spagna in pressione abbastanza costante. Servono due chiusure di Chiellini e Bonucci a tenere in piedi il fortino azzurro su alcune mischie in area. L’Italia soffre e perde Chiesa per un problema muscolare (dentro Bernardeschi). Dal nulla gli azzurri hanno due squilli con Berardi, che prima viene murato e poi va in rete, ma partendo da un’evidente posizione di fuorigioco. L’Italia ci prova, ma non ha il guizzo vincente, così come la Spagna, con il solo Pedri a mantenere la lucidità. Si va ai calci di rigore.

Italia-Spagna 5-3 d.c.r., i rigori

Italia: Locatelli (parato), Belotti (gol), Bonucci (gol), Bernardeschi (gol), Jorginho (gol)

Spagna: Olmo (alto), Moreno (gol), Thiago (gol), Morata (parato)

Italia-Spagna 5-3 d.c.r., tabellino e voti per il Fantacalcio

ITALIA-SPAGNA 1-1 (0-0), 5-3 dopo i calci di rigore

MARCATORI: 61′ Chiesa, 80′ Morata

ITALIA (4-3-3): Donnarumma 7,5; Di Lorenzo 6, Bonucci 7, Chiellini 6,5, Emerson 7 (74′ Toloi 5); Barella 5,5 (85′ Locatelli 5,5), Jorginho 6,5, Verratti 6 (73′ Pessina 6); Chiesa 7,5 (107′ Bernardeschi 6), Immobile 5 (62′ Berardi 6), Insigne 6,5 (85′ Belotti 6). CT: Roberto Mancini 7.

SPAGNA (4-3-3): Unai Simón 6,5; Azpilicueta 5 (85′ M. Llorente 6,5), Laporte 6, Eric García 5 (108′ Pau Torres 6,5), Jordi Alba 6; Busquets 6,5 (106′ Thiago Alcantara 6), Koke 6 (70′ Rodri 5,5), Pedri 7; Dani Olmo 6,5, Ferran Torres 5,5 (62′ Morata 6,5), Oyarzabal 5 (70′ Moreno 6). CT: Luis Enrique 5,5.

Italia-Spagna 5-3 d.c.r., bonus e malus per il Fantacalcio


BONUS E MALUS FANTACALCIO

GOL FATTI: Chiesa (I), Morata (S)

GOL SU RIGORE: 

GOL SUBITI: Unai Simon (S), Donnarumma (I)

RIGORE PARATO:

RIGORE SBAGLIATO:

ASSIST: Dani Olmo (S)

AUTORETI: 

GOL DECISIVO VITTORIA: 

AMMONIZIONI: Busquets (S), Toloi (I), Bonucci (I)

ESPULSIONI: 

MIGLIORE IN CAMPO PER LA REDAZIONE FANTACALCIO: Donnarumma (Italia)

PEGGIORE IN CAMPO PER LA REDAZIONE FANTACALCIO: Oyarzabal (Spagna)

888 VERIFICA
100€ Bonus Benvenuto
Sisal VERIFICA
BONUS BENVENUTO DA 350€
Snai VERIFICA
15€ BONUS FREE + BONUS FINO A 300€