Juventus, Lapo: “Ora siamo una squadra”

Lapo Elkann, nipote dell’avvocato Agnelli e grande tifoso dei bianconeri, ha parlato dell’impegno dei bianconeri di questa sera nel corso di un’intervista concessa a Tuttosport. Queste le parole dell’imprenditore con diversi interessi in Portogallo.

 Intervista a Lapo Elkann su Juventus-Porto

Gara speciale?

«Mi auguro che la squadra ce la faccia e vada più lontano possibile. Auspico che giochino come contro la Lazio. Ho guardato la partita contro la squadra di Simone Inzaghi, orgoglioso di essere bianconero. Ho rivisto la Juve grintosa e dinamica. Se mettono in campo la stessa caparbietà e la stessa cattiveria viste nel match con i biancocelesti hanno tutte le possibilità di battere il Porto e di passare il turno. Ma serve proprio che mostrino quella voglia di combattere che ha travolto la Lazio»

Federico Chiesa emblema in questo momento?

«Sì, lui come Morata e tanti altri. Finalmente è di nuovo squadra, la Juve. La squadra sopra i singoli, dove tutti giocano al meglio: peccato solo per l’errore di Dejan Kulusevski che ha portato gli avversari in vantaggio, ma per il resto la squadra mi è piaciuta. Ha dimostrato grande superiorità, con grandi gol di Adrien Rabiot e Alvaro Morata, con la volata e il passaggio pazzesco proprio di Chiesa (autore peraltro del gol che tiene in vita il gruppo dopo l’andata, ndr). Ed è sempre sicuro in porta Wojciech Szczesny: bravo, il polacco».

 

Sisal VERIFICA
BONUS BENVENUTO DA 350€
Codere VERIFICA
OFFERTA BENVENUTO SPORT
GoldbetR VERIFICA
BONUS PER TE FINO A 160€