Juventus, le dichiarazioni di Andrea Agnelli sul caso Suarez

Il caso Suarez continua a far parlare in casa Juventus. Stando a quanto riportato dal Corriere della Sera e da Repubblica, queste sono le dichiarazioni del presidente della Juventus. Andrea Agnelli, infatti, era stato ascoltato come testimone a Perugia lo scorso 26 gennaio nell’ambito delle indagini della Procura sull’esame di italiano del calciatore uruguaiano. 

Agnelli sul caso Suarez

“Per quanto riguarda Suarez ricordo che durante un pranzo svolto mi pare a fine agosto Nevdev, il vice presidente, mi disse che il calciatore del Barcellona si era proposto con un sms, per un ingaggio alla Juventus. In quel periodo erano in piedi trattative per Dzeko, Milik, Cavani e Morata che poi è stato acquistato, oltre all’ipotesi relativa a Suarez. All’inizio di settembre fu informato che l’ingaggio di Suarez era di difficile realizzazione perché era risultato che non aveva la cittadinanza comunitaria».

Agnelli-Suarez: le ultime

«Lombardo mi fece presente di aver formulato la richiesta di tesseramento per verificare se si potesse inserire un calciatore nelle liste Champions anche successivamente alla scadenza fissata per i primi di ottobre. Tale parere costituisce prova secondo me del fatto che il 14 settembre era già chiaro che Suarez non poteva essere tesserato in tempo».

Snai VERIFICA
15€ BONUS FREE + BONUS FINO A 300€
Sisal VERIFICA
BONUS BENVENUTO DA 350€
Betfair VERIFICA
10€ AL DEPOSITO + €200 DI BENVENUTO