Le parole di Massimiliano Allegri

Le parole di Massimiliano Allegri: la Juventus, il gioco, il ritorno

Proprio nel giorno della clamorosa sconfitta della Juventus in casa contro il Benevento, ecco le parole di Massimiliano Allegri. L’ex tecnico bianconero, ospite degli studi di Sky Sport, ha affrontato tanti temi, dal momento della Juventus al ritorno in panchina; di seguito le parole di Allegri.

Le parole di Massimo Allegri

Le parole di Allegri: “Quanto accaduto in Europa deve farci riflettere, serve equilibrio. Servirebbe mettere al centro il giocatore e lavorarci; la tattica serve, ma ce la mettiamo in Europa quando affrontiamo i giocatori che la passano a 100 km/h. Bisogna farci delle domande, tornando a lavorare nei settori giovanili di tecnica e tattica individuale. I giocatori sono diventati uno strumento per dimostrare che gli allenatori sono bravi”.

Sulla sconfitta della Juventus

Sulla sconfitta della Juventus: “Mi dispiace che abbia perso, ma bisogna dare merito al Benevento, che ha fatto una partita importante e veniva da un match contro la Fiorentina dove non era nella condizione ideale. Pippo è stato molto bravo a preparare la partita”.

Sull’addio alla Juventus

Sull’addio alla Juventus: “C’è stata una diversità di vedute. Né io né loro ci siamo resi conto che ci siamo divisi. La scelta è stata del presidente, sono rimasto in ottimi rapporti con lui. Sono stati cinque anni meravigliosi, irripetibili”.

Sul ritorno in panchina

Sul ritorno in panchina: “Tre anni fa quando il presidente del Real Madrid mi chiamò gli dissi che sarei rimasto alla Juventus. Ultimamente mi hanno chiamato. Voglio rientrare a giugno perché mi diverto e ho grande passione. Astinenza? No, ma mi manca godere delle gesta dei miei calciatori”.

Williams2021 VERIFICA
215€ Bonus Benvenuto 15€ Subito + 200€
Betclic VERIFICA
BONUS BENVENUTO FINO A 150€
Sisal VERIFICA
BONUS BENVENUTO DA 350€