L’ex arbitro Casarin: “Ronaldo? Ecco perché non era da espellere”

Oltre che per la tripletta segnata contro il Cagliari, Cristiano Ronaldo ha fatto parlare di sé anche per il duro intervento su Cragno. Il direttore di gara ha estratto il giallo, Pirlo ha parlato di normale intervento di gioco ma in tanti, a cominciare dal presidente del Cagliari Giulini, hanno parlato di mancata espulsione. Ai microfoni di RadioRai l’ex arbitro e designatore Paolo Casarin ha detto la sua esprimendosi anche sull’alto numero di rigori concessi in questa stagione.

Casarin su mancata espulsione di Ronaldo a Cagliari

“Sono rimasto sorpreso dalla sua entrata su Cragno e sono andato a leggere attentamente le regole: in base a ciò che dice il regolamento il contatto non era assolutamente da rosso, visto che non c’era vigoria e cattiveria”.

Casarin sui troppi rigori concessi

“Il calcio di rigore è una cosa fondamentale di questo gioco, il piccolo contatto non deve essere sanzionato. Ne vengono dati troppi. Credo che chi fa le regole debba non modificare il regolamento. Il rigore deve essere visto come un risarcimento in un’azione dove stavi per segnare”

Sisal VERIFICA
BONUS BENVENUTO DA 350€
Starcasino VERIFICA
BONUS MULTIPLA FINO A 300%
GoldbetR VERIFICA
BONUS PER TE FINO A 160€