L’Inter e il peso di Lukaku: ancora devastante, ora punta al “suo” scudetto

Anche contro il Genoa, è arrivata la sentenza Lukaku: stavolta il belga ci ha messo pochi secondi per andare a segno. E’ sempre più l’Inter di Lukaku: ma l’attaccante belga sta meravigliano per continuità, importanza e peso specifico nel progetto di Conte, o sta semplicemente rispettando le aspettative? Ne ne parla anche al Club di Sky Sport e la discussione è accesa: fuori dal coro Paolo Di Canio, che sottolinea come Lukaku sia mancato spesso nelle partite importanti, e soprattutto in Champions League. Non concorda Fabio Capello: “Pagato 80 milioni? Sì, ma sta rendendo da 80 milioni…”

Effetto Lukaku, il parere di Paolo Di Canio

“Straripante, ma anche l’anno scorso aveva fatto 16 gol con 4 rigori tirati. Quest’anno 17 con 4 rigori tirati. Non sono sorpreso, ma non ha fatto quelli che servivano in Champions. Lukaku non sta facendo niente di straordinario, almeno per lui che li rende gol semplici, tanti gol in ripartenza come li ha fatti in Inghilterra, dove non era titolare fisso perché aveva interlocutori più importanti e più bravi. Mi stupisce che ancora vi stupiate. Nell’Inter se non gioca lui manca sempre qualcosa, perché l’Inter si appoggia sempre su di lui. In Inghilterra mancava nelle partite importanti: in Italia con lo scudetto sarà stato decisivo per la prima volta per vincere un campionato, questi gol li faceva in Inghilterra e li faceva ovunque, ma i gol importanti per la Champions non li ha fatti, né in Europa League né in Coppa Italia. E’ il più pagato dopo Ronaldo, se ti appoggi su di lui e non fa i numeri è un disastro”.

Williams2021 VERIFICA
215€ Bonus Benvenuto 15€ Subito + 200€
Betclic VERIFICA
BONUS BENVENUTO FINO A 150€
Snai VERIFICA
15€ BONUS FREE + BONUS FINO A 300€