Nuovo Ibrahimovic, in Svezia è assistman: “Non devo segnare io ma aiutare”

Dopo quello contro la Georgia a segnare il suo ritorno in Nazionale a 39 anni, Zlatan Ibrahimovic si è ripetuto contro il Kosovo, mettendo a referto un altro assist vincente: l’attaccante del Milan nel postpartita ha scherzato sulla sua nuova veste da suggeritore nella Svezia. L’augurio per i Fantallenatori è che lo svedese non voglia perdere la confidenza con il +3 in Serie A: sono graditi anche i +1, ma certamente i tanti che hanno puntato anche in questa stagione su Ibra, non lo hanno fatto per quello…

Svezia, Ibrahimovic l’assistman

“Sono tornato per aiutare la squadra. Quindi non devo segnare io, ho già fatto tanti di quei gol. Ho detto ai ragazzi che li farò segnare, li aiuterò a battere i record. Sono davvero contento. Mi sento bene. Non sono stanco. Abbiamo giocato molto meglio, abbiamo dimostrato grinta e giusta mentalità. C’è un buon equilibrio nella squadra tra giovani e vecchi. Il c.t. ha scelto la tattica perfetta, eravamo messi bene in campo. Sono contento”.

GoldbetR VERIFICA
BONUS PER TE FINO A 160€
Codere VERIFICA
OFFERTA BENVENUTO SPORT
888 VERIFICA
100€ Bonus Benvenuto