Olanda, il ct De Boer: “Depay? Lo vedrei bene alla Juve”

Frank De Boer, ct della Nazionale olandese, ha parlato nel corso di un’intervista concessa a Tuttosport dei calciatori Oranje che giocano in Italia. Da Da Matthijs De Ligt, punto fisso della Juventus, passando per il neoscudettato interista Stefan De Vrij ma anche la coppia della Dea composta da De Roon-Hateboer.  

Intervista a De Boer sul De Ligt

De Ligt alla Juventus?

«Per i bianconeri, dopo anni di trionfi, non è sicuramente la miglior stagione. Matthijs, però, sta giocando tanto e sempre su livelli ottimi e intensi. L’Italia è famosa per la difesa e a De Ligt sta facendo benissimo giocare con centrali del calibro di Bonucci e Chiellini. Entrambi lo stanno aiutando tanto dentro e fuori dal campo».

In Italia sono tutti convinti che De Ligt possa presto diventare anche il capitano della Juventus: lei cosa ne pensa?

«Certo, Matthijs ha tutto per poterlo diventare. È un leader nato e possiede grande personalità, non a caso quando aveva appena 18 anni è stato capitano di un altro storico club come l’Ajax».

Intervista a De Boer sul De Vrij

L’altro suo difensore, De Vrij, domenica ha conquistato lo scudetto con l’Inter, squadra che ha allenato anche lei nel 2016. Sorpreso?

«Sono molto contento per Stefan e in generale per tutta l’Inter, a partire dai tifosi. Quello nerazzurro è un top club ed è bello che sia tornato a trionfare dopo tanti anni di dominio da parte della Juventus. È uno scudetto importante per l’Inter e anche per il campionato italiano, che cambia padrone».

Se ripensa alla sua parentesi alla guida dei nerazzurri?

«Sono pochi i giocatori della mia Inter rimasti nella squadra che ha appena conquistato il campionato (Handanovic, D’Ambrosio, Ranocchia, Perisic e Brozvic). Io ho allenato il club nel 2016, in un momento difficile. Infatti in quell’anno cambiarono tre/quattro allenatori (Mancini, De Boer, Vecchi, Pioli, ndr). Quella attuale è un’altra Inter. Complimenti a tutti per il risultato ottenuto».

Intervista a De Boer sulle stelle dell’Atalanta a sul mercato

 De Roon e Hateboer ?

«Intanto sono contento per Hateboer, che ha superato l’infortunio e nelle ultime due partite è rientrato. De Roon è un giocatore di cui mi fido molto. Sono importanti per la nostra Nazionale, portano anche un po’ di mentalità italiana».

A proposito: sensazioni sull’Italia di Roberto Mancini in vista dell’Europeo?

«Sono una delle Nazionali favorite per il trionfo finale. Li abbiamo affrontati nei mesi scorsi e mi hanno impressionato. L’Italia è una squadra organizzata e con giocatori di qualità».

Memphis Depay, è in scadenza di contratto con il Lione e potrebbe avvicinarsi all’Europeo tra i rumors di mercato. È preoccupato?

«No, perché conosco bene Memphis e so che ha una mentalità top: non si farà distrarre dalle voci».

Per Depay alla Juve?

«È un grande centravanti ed è il capitano del Lione. Io lo vedo bene in qualsiasi top club: Juventus, Barcellona, Inter… Deciderà lui, poi noi lo andremo a seguire nella squadra che sceglierà». 

GoldbetR VERIFICA
BONUS PER TE FINO A 160€
888 VERIFICA
100€ Bonus Benvenuto
Starcasino VERIFICA
BONUS MULTIPLA FINO A 300%