Parma, l’orgoglio di Pellè per la salvezza: “Ok i gol, ma non basta”

Fra i colpi di calciomercato arrivati in Serie A nella finestra invernale c’è anche Graziano Pellè, centravanti del Parma che ad oggi non è riuscito ad esprimersi al meglio delle proprie possibilità, nonostante la rete in rovesciata contro il Genoa che però non è bastata ad evitare la sconfitta dei ducali. L’ex attaccante della Nazionale Italiana è intervenuto sulle colonne de La Gazzetta dello Sport per commentare l’attuale momento suo e del Parma, di seguito i passaggi più interessanti.

Pellè sul cambio di marcia del Parma

“E’ un momento delicato della stagione e dobbiamo restare concentrati novanta minuti, dobbiamo essere più cattivi quando creiamo occasioni. C’è poco tempo, non possiamo permetterci di voltarci indietro e pensare al passato”. 

Pellè sui gol e la salvezza come obiettivo

“Sono felice di aver segnato in rovesciata, ma m’interessa poco: contano i punti della squadra. Io voglio la salvezza, il resto vola via”.

Pellè sul suo arrivo al Parma

“Semplicemente ero in scadenza di contratto e d’accordo con lo Shandong Luneng, dopo quattro anni e mezzo di successi, abbiamo deciso di separarci. Il Parma, anche per la necessità che c’era in quel momento, ha dimostrato di volermi: ho ascoltato il presidente Krause, mi ha fatto subito una buona impressione e ho accettato. Mi piacciono le sfide”.

Pellè sul suo rapporto con mister D’Aversa

“Pretende tanto dalla squadra. Tra me e lui c’è stato subito un buon feeling, perché anche a me piace molto lavorare”.

Betfair VERIFICA
10€ AL DEPOSITO + €200 DI BENVENUTO
Sisal VERIFICA
BONUS BENVENUTO DA 350€
betaland VERIFICA
100% di BONUS fino a 100€