Recupero Juventus-Napoli, cosa succede con Chiesa al Fantacalcio

In tempi di pandemia succedono cose strane anche nel mondo del calcio e, di riflesso, al Fantacalcio. Non era mai accaduto nella storia del calcio, infatti, che si disputasse prima una partita del girone di ritorno, poi quella di andata. Sarà il caso di Juventus-Napoli, il recupero della 3ª giornata, che si disputerà oggi alle 18.45. 

Una particolarità anche per il Fantacalcio e per quei fantallenatori che aspettano il recupero della partita: la 3ª giornata verrà calcolata dopo ben 6 mesi dalla disputa di quel turno. Ed in parecchi si chiedono, cosa succederà con Federico Chiesa che all’epoca vestiva la maglia della Fiorentina?

Fantacalcio, Chiesa già in campo nella  3ª giornata: cosa succede?

2 ottobre 2020, anticipo della 3ª giornata: la Fiorentina scende in campo contro la Sampdoria e Federico Chiesa è titolare nella formazione schierata da Iachini (tornato sulla panchina della Fiorentina). 6,5 in pagella, buona la prestazione del calciatore nonostante la sconfitta per 1-2 maturata con le reti blucerchiate di Quagliarella e Verre. 

Il calciomercato era ancora aperto e qualche giorno dopo Federico Chiesa è passato alla Juventus. Diventando ancor di più un calciatore fondamentale per i fantallenatori ed un top player tra i centrocampisti: 8 gol realizzati e 5 assist per una Fantamedia pari a 7,67, tra le migliori in quel ruolo.

Molto probabilmente Chiesa scenderà nuovamente in campo per la la 3ª giornata, Pirlo non può rinunciare ad uno dei suoi uomini più in forma nello spareggio Champions contro il Napoli. Cosa succede, dunque, al Fantacalcio?

Il regolamento parla chiaro: resta valido il voto e la prestazione di Chiesa in Fiorentina-Sampdoria, dunque il 6,5. Non sarà valido il voto (e conseguenti, eventuali, bonus e malus) della partita di oggi, 7 aprile, contro il Napoli. 

Fantacalcio, caso Chiesa: il regolamento di Fantacalcio.it

Citiamo, a questo, punto, il regolamento di Fantacalcio.it in merito al caso Chiesa. Come scritto già in precedenza il calciatore è sceso in campo nella 3ª giornata con la maglia della Fiorentina, dunque il suo voto in Juventus-Napoli non sarà valido. 

Non di rado la tempistica di un rinvio va ad incrociarsi con una sessione di mercato. Può quindi capitare che un calciatore si ritrovi a giocare un  recupero della giornata X con la sua nuova squadra, sebbene la sua vecchia squadra al turno X abbia già giocato. Che succede in questi casi al fantacalcio?

Se il calciatore è già sceso in campo con la vecchia squadra nel turno X (prendendo un voto oppure un sv) rimane valida la sua prima prestazione e quella eventuale del recupero viene considerata inesistente. Se nella prima occasione non ha messo piede in campo (ininfluente la sua eventuale presenza in panchina), allora sarà ritenuta valida la prestazione del recupero. Il senso ovviamente è che nessun calciatore può avere due diversi voti legati al medesimo turno di gioco.

GoldbetR VERIFICA
BONUS PER TE FINO A 160€
betaland VERIFICA
100% di BONUS fino a 100€
888 VERIFICA
100€ Bonus Benvenuto