Serie A, 24ª giornata: gli infortunati e i tempi di recupero

Ventiquattresima giornata di campionato al via sabato dalle ore 15 in campo Spezia-Parma, a seguire alle 18 Bologna-Lazio e alle 20:45 al Bentegodi di Verona la sfida tra Hellas e Juventus. Rinviata infatti Torino-Sassuolo, che era in programma per venerdì ma verrà recuperato il 17 marzo. Lunch match della domenica con la Sampdoria che ospiterà l’Atalanta, alle 15 la capolista Inter a San Siro contro il Genoa. Il turno terminerà domenica sera con Roma-Milan.
I fantallenatori sperano di recuperare pedine importanti da schierare nella fantaformazione. Sono, però, diversi i calciatori che si sono dovuti fermare per noie fisiche negli ultimi giorni, mentre altri proveranno un recupero in extremis.
Passiamo in rassegna le situazioni dalle infermerie di Serie A nella nostra ‘Cartella Medica’, stimando eventuali date di rientro.

Serie A, infortunati e tempi di recupero

 

Gli infortunati dell’Atalanta

HATEBOER:  l’olandese a San Siro il 23 gennaio contro il Milan costretto alla sostituzione a causa di una microfrattura al quinto metatarso del piede sinistro. Volato in patria nei giorni scorsi, ha fatto rientro a Bergamo con l’arto immobilizzato e dovrà osservare riposo assoluto. Scelta la terapia conservativa, evitata l’operazione chirurgica ma i tempi di recupero restano incerti. Proviamo a ipotizzare un rientro in campo per fine marzo. 

ZAPATA: il colombiano sostituito mercoledì in Champions League contro il Real Madrid a causa di una contrattura muscolare alla coscia che andrà valutata nelle prossime ore. In forte dubbio la sua presenza domenica in campionato contro la Sampdoria.

 

Gli infortunati del Benevento

IMPROTA: il centrocampista non convocato contro la Roma per noie fisiche. Da valutare le sue condizioni nei prossimi allenamenti in vista del match di domenica in casa del Napoli. 

IAGO FALQUE: noie fisiche per lo spagnolo che non è stato convocato contro la Roma e non ci sarà neppure domenica a Napoli. Tempi di recupero da valutare.

 

Gli infortunati del Bologna 

TOMIYASU: il giapponese lamenta un lieve affaticamento muscolare che mette in dubbio la sua titolarità sabato contro la Lazio al Dall’Ara.

DIJKS: il terzino assente nel derby di sabato scorso contro il Sassuolo per un risentimento muscolare agli adduttori. Sta provando a forzare il rientro per esserci sabato contro la Lazio, ma in dubbio la sua presenza dal 1′.  

MEDEL: il cileno indisponibile nelle ultime 9 gare di campionato a causa di un guaio muscolare al polpaccio lamentato nella rifinitura di sabato 2 gennaio. Rimane monitorato dallo staff medico emiliano che proverà a restituirlo a mister Mihajlovic nella 24ª giornata di campionato contro la Lazio. 

SANTANDER: sarà sottoposto martedì ad intervento chirurgico di ricostruzione capsulo-legamentosa esterna del ginocchio destro, dopo l’infortunio subìto in Coppa Italia contro la Reggina il 27 ottobre. I tempi di recupero sono di circa 4 mesi, rientro dunque per metà marzo. 

FARAGO’: il cursore di fascia lavora in differenziato a Casteldebole per smaltire un problema fisico, OUT sabato contro la Lazio in campionato. 

 

Gli infortunati del Cagliari 

SOTTIL: il centrocampista offensivo dei sardi frenato da un fastidio al retto femorale della coscia sinistra. Da valutare per domenica a Crotone. 

ROG: il croato operato a fine dicembre in Germania per la lesione al crociato anteriore del ginocchio sinistro rimediata a Roma contro i giallorossi prima di Natale. Lungo stop, campionato presumibilmente terminato anzitempo.

 

Gli infortunati del Crotone

DJIDJI: il difensore frenato da noie fisiche. Già OUT lunedì sera in casa della Juve, verso il forfait anche domenica in casa contro il Cagliari. 

CUOMO: lesione di primo grado del muscolo ileo della coscia destra per il difensore rimediato il 19 gennaio in allenamento. Recuperabile per inizio marzo. 

BENALI: il centrocampista vittima di un’elongazione agli adduttori della coscia destra che non gli ha consentito di prender parte agli ultimi impegni di campionato. Da valutare in settimana le sue condizioni, ma dovrebbe saltare anche la sfida interna contro il Cagliari. 

LUPERTO: il difensore uscito acciaccato dal match di lunedì sera in casa della Juve per un trauma contusivo al tendine d’Achille sinistro, verrà valutato quotidianamente. In dubbio il pieno recupero e la titolarità domenica in casa contro il Cagliari.   

Gli infortunati della Fiorentina

BONAVENTURA: lesione di primo grado a carico del muscolo flessore lungo dell’alluce della gamba sinistra rimediata dal centrocampista contro lo Spezia il 19 febbraio in campionato. Iniziate le cure del caso, recuperabile per metà marzo. 

 

Gli infortunati del Genoa

PELLEGRINI: il cursore di fascia sinistra del Grifone fermo nuovamente ai box, condizioni da valutare dopo il problema muscolare alla coscia destra accusato il 20 febbraio contro il Verona. OUT di certo domenica in casa dell’Inter. 

BIRASCHI: il difensore costretto al cambio a Udine per una lussazione alla spalla destra. Operato a inizio dicembre, stop di circa tre mesi. Rientro per fine febbraio.

 

Gli infortunati dell’Inter

SENSI: giovedì scorso in allenamento il centrocampista ha lamentato un affaticamento muscolare che lo ha escluso dal derby di campionato contro il Milan. Da monitorare quotidianamente le sue condizioni, in dubbio per domenica contro il Genoa a San Siro. 

 

Gli infortunati della Juventus

MORATA: l’attaccante spagnolo mercoledì si è allenato a parte per i postumi del citomegalovirus che l’ha colpito nelle ultime settimane. A rischio la sua convocazione per sabato in casa del Verona.

ARTHUR: gli esami strumentali eseguiti l’11 febbraio dal brasiliano a seguito del dolore alla gamba destra hanno evidenziato la presenza di una calcificazione di natura post traumatica a livello della membrana interossea. Sta proseguendo una terapia conservativa nella speranza di evitare l’intervento chirurgico. OUT sabato in campionato a Verona.  

DYBALA: l’argentino ancora ai box perchè afflitto da un dolore al ginocchio dopo la lesione di basso grado del legamento collaterale mediale rimediata contro il Sassuolo (10 gennaio). Monitorato alla Continassa dallo staff medico bianconero, salterà anche la trasferta di sabato in campionato a Verona. 

BONUCCI: Il difensore è fermo per un guaio muscolare, proverà a tornare arruolabile per la sfida del 6 marzo contro la Lazio in campionato. 

CHIELLINI: il difensore il 17 febbraio a Oporto in Champions League è stato frenato da un problema muscolare al polpaccio, gli esami medici hanno escluso lesioni e verrà monitorato quotidianamente dallo staff medico bianconero. Assente in campionato contro il Crotone, non ci sarà neppure sabato a Verona. Ipotesi di rientro per la 25a giornata. 

CUADRADO: lesione di basso grado del bicipite femorale della coscia destra rimediata dal colombiano il 13 febbraio a Napoli. Verrà rivalutato la prossima settimana, ipotesi di rientro in campo per inizio marzo.

 

Gli infortunati della Lazio

LUIZ FELIPE: Il difensore brasiliano, afflitto da un problema alla caviglia, ha deciso per l’operazione chirurgica svoltasi in Germania il 22 gennaio. Lungo stop e rientro in campo per l’inizio di aprile. 

RADU: il rumeno operato il 18 febbraio per un principio di ernia inguinale. Si proverà a recuperarlo per metà marzo. Obiettivo è averlo per la gara di Champions League contro il Bayern Monaco del 17 marzo. 

Gli infortunati del Milan

MANDZUKIC: il croato KO giovedì scorso in EL a Belgrado, vittima di una lesione di basso grado al bicipite femorale sinistro. Assente nel derby, salterà anche la gara di campionato in casa della Roma in programma domenica. 

BENNACER: l’algerino costretto al cambio giovedì nella gara di Europa League a Belgrado a causa di un indurimento muscolo tendineo del flessore. Monitorato quotidianamente a Milanello, rimane in forte dubbio la sua convocazione per domenica in campionato in casa della Roma.

 

Gli infortunati del Napoli

OSIMHEN: dopo lo spavento di Bergamo, dove ha lasciato il campo in barella per poi essere ricoverato in Ospedale, il nigeriano è tornato a Castelvolturno e, dopo un periodo di riposo, ha ripreso gradualmente gli allenamenti e punta a esserci domenica contro il Benevento.

MANOLAS: distorsione di secondo grado della caviglia destra con interessamento del legamento peroneo-astragalico anteriore per il greco, rimediata il 6 febbraio a Genova. Recuperabile per inizio marzo.

LOZANO: distrazione di secondo grado al bicipite femorale destro rimediata dal messicano il 13 febbraio contro la Juve. Iniziate le cure del caso, tentativo di recupero per metà marzo. 

PETAGNA: l’attaccante alle prese con una distrazione parcellare del retto femorale destro, rimediata nell’allenamento di lunedì 15 febbraio. Assente in campionato a Bergamo contro l’Atalanta, da valutare nei prossimi giorni le chances di rientro per la gara di domenica in casa contro il Benevento. 

OSPINA: il portiere colombiano vittima di una distrazione di primo grado all’adduttore della coscia destra che gli ha impedito di giocare contro la Juve. Recuperabile per inizio marzo. 

DEMME: elongazione al quadricipite della coscia sinistra per il centrocampista azzurro, che viene valutato quotidianamente. In dubbio il rientro tra i convocati per domenica in campionato contro il Benevento. 

HYSAJ: il terzino albanese sostituito a Bergamo in Coppa Italia per una distrazione di primo grado del muscolo gastrocnemio della gamba sinistra. Il calciatore sta aumentando a Castelvolturno i carichi di  lavoro. Tentativo di rientro in campionato già per domenica contro il Benevento. 

 

Gli infortunati del Parma

PELLE’: l’attaccante subito ai box per una lesione distrattiva dei muscoli posteriori della gamba destra. Assente contro Udinese e Spezia. Tempi di recupero da  valutare. 

NICOLUSSI CAVIGLIA: il centrocampista operato prima di Natale dopo aver subito la lesione completa del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. Campionato finito.

 

Gli infortunati della Roma

IBANEZ: il difensore sostituito giovedì scorso in Europa League vittima di una lesione di primo grado al flessore della coscia come evidenziato dagli esami medici. OUT contro Milan e Benevento in campionato, tentativo di rientro per la 26a giornata. 

ZANIOLO: il calciatore KO il 7 settembre nel match tra Olanda ed Italia, vittima della rottura del legamento crociato del ginocchio. Sottoposto ad operazione, potrebbe rientrare in campo per fine marzo. 

SMALLING: il difensore inglese KO il 31 gennaio dopo pochi minuti di gioco contro il Verona per una lesione muscolare al flessore sinistro. Rimane da valutare nei prossimi allenamenti il pieno recupero, ma va verso il forfait anche domenica contro il Milan in campionato. 

KUMBULLA: l’albanese in recupero da un leggero fastidio fisico, monitorato costantemente a Trigoria in vista della gara di campionato domenica contro il Milan.  

 

Gli infortunati della Sampdoria

TORREGROSSA: l’attaccante non al meglio per noie muscolari al polpaccio, che lo ha costretto mercoledì ad allenarsi in disparte. Verso il forfait per domenica contro l’Atalanta al Ferraris. 

COLLEY: stop giovedì per il difensore a causa di un problema muscolare che lo costringerà ad alzare bandiera bianca per il match di domenica in casa contro l’Atalanta.

Gli infortunati del Sassuolo 

BOGA: l’esterno offensivo KO sabato 6 febbraio contro lo Spezia, vittima di un trauma distrattivo ai flessori della coscia sinistra. Monitorato dallo staff medico neroverde, prosegue il lavoro differenziato. Da valutare un recupero per la 25a giornata. 

BOURABIA: il centrocampista fermo da gennaio per un risentimento muscolare alla coscia sinistra. Tentativo di rientro in gruppo per inizio marzo. 

 

Gli infortunati dello Spezia

RAFAEL: lieve trauma distorsivo al polso sinistro che ha costretto il portiere da martedì a fermarsi. Condizioni da valutare. E’ a rischio la sua convocazione per la sfida di sabato in casa contro il Parma.

 

Gli infortunati del Torino

Sette casi di coronavirus nella squadra granata. 
 

Gli infortunati dell’Udinese

FORESTIERI: l’attaccante frenato il 6 gennaio a Bologna da un risentimento muscolare alla coscia sinistra. Tornato a lavorare sul campo al Bruseschi, da valutare il pieno recupero in settimana e la convocazione per domenica in casa contro la Fiorentina. 

PUSSETTO: l’argentino KO in casa della Juve il 3 gennaio vittima di una distorsione al ginocchio. Gli esami ai quali è stato sottoposto hanno confermato l’interessamento del legamento crociato anteriore. Operato e lungo stop, ma tempi di recupero da definire. Il suo campionato tuttavia potrebbe essere già terminato.

JAJALO: il centrocampista sottoposto il 7 dicembre a un intervento di ricostruzione del legamento crociato e del menisco interno del ginocchio sinistro. Lungo stop, campionato finito anzitempo. 

DEULOFEU: lo spagnolo è in forte dubbio per la gara interna di domenica contro la Fiorentina a causa di un piccolo trauma distorsivo-contusivo al ginocchio destro lamentata in allenamento la scorsa settimana al Bruseschi. 

 

Gli infortunati del Verona

CECCHERINI: il difensore fuori dal match del 7 febbraio contro l’Udinese per una lesione di primo grado del muscolo semitendinoso della coscia destra. Recuperabile per la fine di febbraio, da valutare convocazione per sabato contro la Juve. 

DAWIDOWICZ: il difensore polacco già OUT contro Genoa e Parma per un affaticamento muscolare. Va verso il forfait anche per sabato contro la Juve al Bentegodi. 

KALINIC: il croato KO nell’allenamento di domenica 14 febbraio, vittima di una lesione di primo-secondo grado del bicipite femorale della coscia destra. Tentativo di rientro per la metà di marzo. 

RUEGG: il centrocampista OUT sabato contro la Juve per una distorsione alla caviglia che sta risolvendo a Peschiera. 

COLLEY E.: l’attaccante vittima dei postumi distrattivi al ginocchio sinistro con interessamento del legamento collaterale mediale nella gara del 15 febbraio contro il Parma. Recuperabile per metà marzo.

PlanetWin B VERIFICA
BONUS DI BENVENUTO: 365€
Snai VERIFICA
15€ BONUS FREE + BONUS FINO A 300€
GoldbetR VERIFICA
BONUS PER TE FINO A 160€