UFFICIALE – Serie A: non sarà possibile schierare i nuovi acquisti al 30 giugno

Come ampiamente previsto, la Figc nello stabilire le regole per la ripresa del campionato ha imposto che le squadre potranno schierare nelle prossime gare di Serie A solo calciatori già tesserati in questa stagione. Ecco il Punto 9 del Comunicato Ufficiale 207/A disciplinante la ripresa del campionato:

Per tutte le competizioni della stagione sportiva 2019/2020 che verranno riavviate a decorrere dalla entrata in vigore della presente delibera, le squadre potranno utilizzare esclusivamente i tesserati alla data dell’11 giugno 2020.

Questo vorrà dire che nessun giocatore che dovesse nel frattempo essere tesserato dalla squadra dopo il 1° luglio, che sia un rientro da un prestito o un acquisto fatto prima dello stop per il Covid, potrà giocare per la sua nuova squadra. Questa norma dovrebbe spingere le squadre e i calciatori a trovare quindi l’accordo per il prolungamento dei contratti di due mesi, come fatto da Parma e Juventus con Kulusevski.

Ripresa campionato, modifiche rose da 25 in Serie A

Nessuna norma correttiva per le rose da 25 per la Serie A, quindi si presume che non ci sarà una consegna di una nuova lista da parte delle venti squadre che però potranno effettuare dei cambi seguendo le norme già fissate. A parte i casi di sostituzioni necessarie per giocatori non più in rosa, è possibile effettuare due cambi liberi per i giocatori di movimento.

Codere VERIFICA
OFFERTA BENVENUTO SPORT
Sisal VERIFICA
BONUS BENVENUTO DA 350€
Betfair VERIFICA
10€ AL DEPOSITO + €200 DI BENVENUTO