Ricevi notizie sportive per delle giocate online straordinarie! il sogno dellitalia finisce allovertime

Il sogno dell’Italia finisce all’overtime, in semifinale va la Francia

Si sveglia sul più bello l’Italia del basket: il sogno agli Europei 2022 si spezza a un soffio da una storica semifinale. Ma dopo l’impresa agli ottavi contro la Serbia, non riesce un altro miracolo per la nazionale di Pozzecco nei quarti di finale con la Francia vicecampione olimpica in carica. Ancora contro pronostico, l’Italia lotta ed esce a testa altissima ma deve arrendersi 93-85 all’overtime. Partita dai mille colpi di scena: pronti via ed è la Francia a mettere subito la testa davanti con un massimo vantaggio di +11 in avvio di secondo quarto. I transalpini fanno valere lo strapotere fisico mentre gli azzurri, imprecisi nel tiro da tre, hanno bisogno di tempo per prendere le contromisure. Ma la nazionale di Pozzecco esce alla distanza e comincia a carburare prima dell’intervallo lungo, per poi accelerare all’uscita degli spogliatoi. Di fatto inizia un’altra partita, la Francia è frastornata e all’Italia riesce tutto sia in difesa che in attacco. Il clamoroso sorpasso si concretizza a fine terzo parziale con l’allungo azzurro fino al +8 in avvio di ultimo quarto. Melli e compagni sembrano su un altro pianeta, Fontecchio mette dentro punti a raffica (sono 21 a fine match), Spissu ha la mano caldissima dalla distanza e si ferma anche lui a 21, i sei rimbalzi di Polonara danno il loro fondamentale contributo. La Francia ovviamente non ci sta e si rialza trascinata da Heurtel e Gobert (rispettivamente 20 e 19 punti ciascuno), torna a -2 e diventa una lotta punto a punto. Emozioni a non finire negli ultimi minuti, a cinque secondi dalla fine il punteggio è 77 pari dopo che Fontecchio sbaglia i due liberi della possibile vittoria, si va quindi all’overtime. Qui l’Italia sente il contraccolpo psicologico dell’occasione mancata, la Francia si galvanizza e torna a macinare allungando per l’ultima e decisiva volta.

POZZECCO: “I RAGAZZI HANNO DATO TUTTO, SONO FIERO DI LORO”
“Non potete capire quanto io sia fiero dei miei giocatori. Tutti possono vedere cio’ che hanno fatto in campo, la dedizione, l’impegno e il cuore che hanno messo. Io solo pero’ so quanto abbiamo lottato e sudato ogni giorno in ogni singolo allenamento fin dall’inizio del raduno. È per questo che sono rammaricato per loro”. Cosi’ Gianmarco Pozzecco, ct dell’Italbasket, ha commentato l’eliminazione ai quarti dell’Europeo ai supplementari contro la Francia. “Complimenti alla Francia perche’ e’ un top team e da tale non ha mai mollato ma forse stasera meritavamo di andare avanti. Con la Serbia abbiamo sorpreso tutti e l’abbiamo fatto di nuovo stasera, pur non riuscendo a passare il turno. Piu’ in generale penso che il nostro basket sia terreno fertile: abbiamo futuro a partire da questi straordinari 12 giocatori che hanno dato tutto. Sfruttero’ il piu’ possibile il mio contratto full-time per sedermi con il presidente Petrucci, il segretario generale Maurizio Bertea e il direttore generale Salvatore Trainotti per capire come continuare a migliorare e progredire nel lavoro che gia’ sta egregiamente facendo la Federazione”, ha aggiunto. “La Nazionale e’ un traino, lo abbiamo detto molte volte. Lo e’ quando vince e lo e’ anche quando gioca partite come quelle di stasera. È stato un viaggio bellissimo e dobbiamo ringraziare tutto il pubblico che con noi si e’ emozionato e ci ha trascinato, dagli spalti del Forum di Milano e da casa davanti alla tv”, ha concluso.