Ricevi notizie sportive per delle giocate online straordinarie! odermatt domina lo slalom gigante

Odermatt domina lo slalom gigante di Sölden, out De Aliprandini

La Coppa del Mondo di sci alpino maschile 2022/2023 riparte dal campione in carica: la prima prova della nuova stagione, lo slalom gigante di Sölden, è infatti un dominio di Marco Odermatt, detentore sia della generale che della coppa di specialità. E a far rumore non è tanto l’ennesima vittoria dello svizzero, la seconda di fila sul Rettenbach, quanto i distacchi rifilati ai rivali in classifica: il secondo, lo sloveno Zan Kranjec, chiude a +0″76, con il vicecampione Kilde che esce addirittura di scena nel corso della manche conclusiva.

Già in mattinata, dopo la prima manche, Odermatt si prende la leadership provvisoria, anticipando il norvegese Lucas Braathen di 41 centesimi. Nella seconda, però, lo scandinavo commette un errore e resta ai piedi del podio. Infallibile, invece, Odermatt, che addirittura incrementa il vantaggio accumulato e chiude con un favoloso 2’04″72 complessivo, con lo sloveno Kranjec secondo con il tempo di 2’05″48. La top 5 è poi completata dalla Norvegia: Henrik Kristoffersen (2’05″69) è terzo a quasi un secondo di distacco da Odermatt, con Braathen quarto e Windingstad quinto. Sesto Tommy Ford, sorpresa di giornata con ben 20 posizioni recuperate. Odermatt si prende subito la leadership della coppa di specialità e della generale, con i suoi primi 100 punti stagionali.

Nel corso della seconda manche, invece, l’altro norvegese sotto i riflettori, Aleksander Aamodt Kilde, esce di scena e non va a punti. Deludono anche Manuel Feller, sedicesimo, e Alexis Pinturault, ventesimo. Giornata da dimenticare per l’Italia: dato come uno dei favoriti quantomeno per il podio, Luca De Aliprandini esce di scena dopo il primo intermedio nella prima manche. L’unico azzurro a qualificarsi per la seconda è allora Giovanni Borsotti, ventitreesimo in mattinata ma ultimo tra quelli a completare la prova a causa di una caduta e quindi ventottesimo.