Cuore Sonego, vince la maratona con Thiem ed è ai quarti a Roma 

AGI – Lorenzo Sonego batte Dominic Thiem in tre set e vola ai quarti di finale dell’Atp Masters 1000 di Roma. Il tennista piemontese si è imposto sul numero 4 del seeding al termine di una maratona durata 3 ore e 24 minuti per 6-4, 6-7, 7-6. Al prossimo turno l’azzurro affronterà il russo Andrey Rublev.

Lo stop per il coprifuoco

La partita è stata sospesa per 23 minuti fra secondo e terzo set per permettere agli spettatori di tornare a casa in tempo per il coprifuoco scattato alle 22 e così gli spalti si sono svuotati con grande rammarico degli appassionati presenti.

Prova superlativa

Prestazione davvero superlativa quella del 26enne torinese, a conferma dell’ottimo stato di forma. Nel primo parziale strappa la battuta all’austriaco al settimo gioco e alla prima occasione utile si prende il primo set. Nel secondo cede solo al tie-break per 7 punti a 5. Poi, dopo una breve interruzione per consentire al pubblico di defluire nel rispetto delle norme sul coprifuoco alle 22, il numero 33 del mondo riparte alla grande e vola sul 2-0. Thiem sembra però averne di più, gli strappa la battuta per due volte e va a servire sul 5-3: sembra finita, ma il torinese annulla un match-point e porta la sfida a un nuovo tie-break dove stavolta riesce ad avere la meglio. Ora Rublev: un solo precedente fra i due, a favore del russo che lo scorso anno si è imposto in due set sul veloce di Vienna.

Le parole di Sonego

“Non è stato facile giocare due set con i fan e un altro senza, ma ho il mio team e loro mi hanno supportato”, ha commentato Sonego, “è incredibile, un’emozione fantastica. Non ci ero mai arrivato così lontano qui a Roma e sono l’unico italiano rimasto. Voglio portare la bandiera dell’Italia avanti. Dedico la partita ai tifosi che mi hanno dato una grande energia”.

Codere VERIFICA
OFFERTA BENVENUTO SPORT
Betfair VERIFICA
10€ AL DEPOSITO + €200 DI BENVENUTO
betaland VERIFICA
100% di BONUS fino a 100€