Ricevi notizie sportive per delle giocate online straordinarie! il bayern vince e si

Il Bayern vince e si consola, Leverkusen senza pietà: Atalanta avvisata

BOCHUM-BAYER LEVERKUSEN 0-5
Il Bayer Leverkusen prosegue la sua lunga striscia di partite senza sconfitte, toccando la rotonda quota 50 grazie al successo largo per 5-0 in casa del Bochum. I padroni di casa partono molto forte, approfittando dell’ampio turnover delle Aspirine. Al quarto d’ora di gioco però arriva l’episodio che cambia la partita: Tella sbuca alle spalle di Passlack, che non riesce a intercettare il pallone ed è costretto al fallo da ultimo uomo: espulsione diretta e biancoazzurri in dieci uomini. Da quel momento gli uomini di Xabi Alonso iniziano a gestire il possesso del pallone, colpendo anche una traversa con il mancino preciso di Xhaka. Al 41′ i neocampioni di Germania passano in vantaggio, grazie alla bella girata di Patrick Schick sul cross del giovane Arthur. In chiusura di primo tempo i rossoneri raddoppiano: altra grande giocata di Tella, che conquista il calcio di rigore trasformato dal solito Boniface. Nel secondo tempo Xabi Alonso inizia a ruotare i giocatori, inserendo, tra gli altri, anche Hofmann e Adli. I due neoentrati confezionano il tris al 76′, con il trequartista tedesco che serve l’assist per il 3-0 del marocchino. Nel finale c’è spazio per la solita rete agli sgoccioli di Stanisic, che all’86’ cala il poker con il destro secco per il 4-0. In pieno recupero Alejandro Grimaldo (anche lui tenuto a riposo inizialmente) rende ancora più rotondo il risultato, con il gol del 5-0 finale in pieno recupero. Il Bayer Leverkusen sale a 87 punti in classifica, con 27 vittorie e 6 pareggi in stagione. Il Bochum rimane fermo a quota 33 punti, e deve aspettare l’ultima giornata per poter festeggiare la salvezza.

BAYERN MONACO-WOLFSBURG 2-0
Tutto facile per il Bayern Monaco, che si impone per 2-0 all’Allianz Arena contro il Wolfsburg. Tuchel cambia tanti uomini, dando spazio ai più giovani e alle seconde linee. I bavaresi stappano la partita al 4′, con la rete di Lovro Zvonarek su assist di Davies. I padroni di casa indirizzano e congelano di fatto l’incontro già al 13′, quando Leon Goretzka sigla il raddoppio, innescato dall’eterno Muller. Il Bayern al 20′ cala anche il tris, ma la rete di Bryan Zaragoza viene annullata dopo controllo al Var. I ragazzi di Tuchel gestiscono nei minuti rimanenti del primo tempo, che termina sul punteggio di 2-0. Il valzer dei cambi dell’allenatore tedesco continua anche nella ripresa, con l’inserimento di numerosi giovani del vivaio. La squadra di casa amministra senza problemi fino alla fine, con i Lupi che non riescono ad accorciare le distanze per infiammare il finale. Vince 2-0 il Bayern Monaco e torna a +2 sullo Stoccarda, riprendendosi la seconda posizione a quota 72 punti. Resta fermo a 37 punti il Wolfsburg, in dodicesima posizione.

DARMSTADT-HOFFENHEIM 0-6
Successo tennistico per l’Hoffenheim, 6-0 sul campo del Darmstadt. Primo tempo eccezionale da parte degli ospiti, con un dominio totale su tutti gli aspetti e cinque reti segnate ai padroni di casa: partenza lampo della squadra di Matarazzo, che apre le danze al secondo minuto con Bebou (su assist di Grillitsch) e raddoppia quattro minuti più tardi con il solito baby gioiello Beier. Gli uomini di Lieberknecht non reagiscono, e al 22′ cadono di nuovo: secondo assist di Grillitsch di giornata, questa volta per Kaderabek. A distanza di altri quattro minuti l’Hoffenheim cala anche il poker, con il colpo di testa su corner dell’ex Schalke 04 Kabak, e al 44′ completa l’opera grazie alla doppietta personale di Beier, per il 5-0 rotondo al termine della prima frazione di gioco. La squadra ospite non si ferma nemmeno all’alba della ripresa, quando al 51′ arriva la seconda doppietta della gara: Bebou raccoglie l’assist di Kramaric e firma il 6-0. Quando tutto lascia pensare ad un disastro ancor più ampio per i padroni di casa, ecco che le energie degli avversari iniziano a calare, e l’incontro termina, seppur con un passivo molto pesante, “soltanto” 6-0. L’Hoffenheim sale a 43 punti in classifica, al settimo posto e a -3 dall’Eintracht Francoforte sesto. Pesante umiliazione per il Darmstadt, già retrocesso (ultimo a 17 punti) e spazzato via 6-0.