Ricevi notizie sportive per delle giocate online straordinarie! il leverkusen passa con un

Il Leverkusen passa con un rigore: festa vicina. Flop Bayern | Dortmund LIVE

UNION BERLINO-BAYER LEVERKUSEN 0-1
Il Leverkusen allunga ulteriormente sul Bayern grazie all’1-0 sull’Union e al ko dei bavaresi. La partita di Berlino si infiamma nel finale del primo tempo: Gosens, già ammonito, interviene su Tella e si fa espellere. Battuta la punizione, Koussounou segna, ma in fuorigioco. Sulla conclusione di Hincapie, però, c’è il fallo di mano di Trimmel e il rigore è inevitabile: dal dischetto, Writz non sbaglia, portando in vantaggio le aspirine all’intervallo. Nella ripresa, Ronnow evita il raddoppio di Adli, ma il Leverkusen non rischia mai il pareggio. Anzi: con il ko per 3-2 del Bayern vola a +16 a sei giornate dalla fine. Questo significa che, nel prossimo turno, avrà il primo match point: se batte il Werder Brema sarà titolo per Xabi Alonso, ad un passo dal far crollare il dominio in Germania dei bavaresi.

HEIDENHEIM-BAYERN MONACO 3-2
Clamoroso ad Heidenheim: il Bayern, avanti 2-0 all’intervallo, perde 3-2 e avvicina ulteriormente il titolo del Leverkusen. I bavaresi fanno fatica nel primo tempo ma segnano due gol poco prima dell’intervallo: al 38′ sblocca Kane che corregge di destro di prima l’assist di Gnabry, che invece raddoppia prima di andare al riposo sul 2-0 colpendo di testa tutto solo in area dopo il cross dalla sinistra di Davies. L’Heidenheim, però, inizia alla grande la ripresa: nel giro di due minuti, tra il 50′ e il 52′, segnano Sessa, entrato ad inizio secondo tempo, e Kleindienst, che sigla il 2-2. La rimonta pietrifica il Bayern, che neanche con l’ingresso di Tel riesce a tornare in vantaggio. Anzi: al 79′, Pieringer riparte e mette al centro per Kleindienst, che firma doppietta e sorpassone dell’Heidenheim. Finisce 3-2 e ora i bavaresi sono vicinissimi ad abdicare dopo undici anni.

FRIBURGO-LIPSIA 1-4
Super Lipsia a Friburgo: finisce 4-1. Lo 0-0 dura soltanto un minuto, poi Openda sfiora sulla destra e mette al centro per Haidara che di prima sblocca la sfida. E al 18′ raddoppia proprio l’autore dell’assist, che si invola verso la porta e insacca con un diagonale destro. Nel finale di primo tempo, il Friburgo ha l’occasione di accorciare le distanze ma Holer sbaglia il rigore e, al 44′, Openda trova doppietta e 3-0 sfruttando il clamoroso errore di Keitel, che prova a ridare palla indietro di testa ma manca la sfera e regala al belga il 3-0. Nella ripresa, al 54′, Sesko chiude i giochi firmando il poker, mentre la rete cinque minuti dopo di Grifo serve solo per il tabellino. Il Lipsia resta in piena corsa per la Champions.

MAINZ-DARMSTADT 4-0
Vittoria fondamentale per il Mainz, che travolge 4-0 il fanalino di coda Darmstadt e accorcia sulla salvezza. Nel primo tempo, Hanche-Olsen sblocca la sfida su assist di Lee, che poi tra l’80’ e l’84’ firma la doppietta che chiude i giochi. Nel mezzo, il momentaneo 2-0 di Gruda. Mainz a -3 dalla salvezza visto il ko in extremis del Bochum, retrocessione sempre più vicina per il Darmstadt.

COLONIA-BOCHUM 2-1
Impresa del Colonia che, sotto 1-0 al 90′, batte 2-1 il Bochum. Succede tutto nella ripresa: Passlack porta in vantaggio gli ospiti, ma è nel recupero che arriva il clamoroso ribaltone: al 91′, Tigges segna il pareggio, ma neanche il tempo di tornare a centrocampo e Waldschmidt trova un gol che può rivelarsi fondamentale per i padroni di casa. Prima del recupero, il Bochum era a +10 sul Colonia, che ora invece è a -4 dalla salvezza e che resta a -1 dal playout del Mainz.

DORTMUND-STOCCARDA 0-1
Brutta sconfitta per il Dortmund, che perde lo scontro diretto Champions con lo Stoccarda e si fa raggiungere al quarto posto dal Lipsia. I gialloneri perdono 1-0 al Signal Iduna Park, mentre gli ospiti raggiungono il Bayern al secondo posto a -16 dal Leverkusen. I padroni di casa hanno le maggiori occasioni e sfiorano il successo provandoci nel primo tempo con Emre Can dalla distanza e con Adeyemi allo scoccare della mezz’ora di gioco, ma in entrambi i casi Nubel è attento, soprattutto quando ferma l’ex Salisburgo solo davanti con un intervento strepitoso. Il gol che decide la sfida arriva nella ripresa, precisamente al 54′: Leweling va via sulla destra e mette al centro per Guirassy che mette la palla sotto l’incrocio. Il Dortmund ci prova di testa con Hummels, poi dopo la parata di Nubel Schlotterbeck sbaglia da pochi passi. Finisce così 1-0 per lo Stoccarda, che ha ora gli stessi punti del Bayern, 60: successo che può valere la qualificazione in Champions, visto che è a +7 sul quinto posto proprio del Dortmund.

RISULTATI E CLASSIFICHE