Ricevi notizie sportive per delle giocate online straordinarie! raphinha stende il las palmas

Raphinha stende il Las Palmas, Barcellona a -5 dalla vetta

BARCELLONA-LAS PALMAS 1-0
La formazione di Xavi va vicina al gol con Lewandowski e Cubarsí in avvio di partita, ma l’episodio che cambia la partita arriva al 24′: Valles nega una chiara occasione da rete ai blaugrana e si prende un cartellino rosso. Il bomber polacco colpisce un clamoroso legno con un colpo di testa al 35′, Raphinha calcia di poco fuori ma nel recupero sono gli ospiti a sfiorare il clamoroso vantaggio con Coco. Joao Felix entra nella ripresa ed è subito decisivo, offrendo a Raphinha l’assist per il colpo di testa dell’1-0. Il portoghese va ad un passo dal raddoppio venti minuti dopo ma la sua conclusione trova la traversa, mentre Moleiro regala il brivido finale del match con un tiro di pochissimo a lato. Questo successo porta temporaneamente i blaugrana a -5 dal Real Madrid.

VALENCIA-MAIORCA 0-0
Il primo tempo non regala particolari spunti, mentre la ripresa si apre con l’occasione di Pepelu, con un tiro da fuori che viene salvato da Greif. Le due formazioni spingono alla ricerca del gol decisivo, ma le prestazioni dei due portieri permettono alle rispettive squadre di chiudere a reti inviolate.

ALMERIA-OSASUNA 0-3
Vittoria agevole per la formazione di Pamplona, che passa dopo due minuti con il destro dal limite di Arnáiz. Al 9′ gli ospiti sono già sul 2-0 grazie ad Ante Budimir, ancora una volta letale col mancino in area di rigore. Munoz chiude l’incontro all’ora di gioco con un destro sotto l’incrocio dei pali sugli sviluppi di un calcio piazzato. Osasuna a 39 punti, Almeria ultima a tredici.

GETAFE-SIVIGLIA 0-1
Sergio Ramos (al settimo sigillo stagionale) porta avanti gli ospiti dopo cinque minuti di gioco, risolvendo una situazione nata sugli sviluppi di un corner. Nel finale del parziale tocca a Romero sfiorare il parziale da calcio d’angolo, mentre nel secondo tempo sono i padroni di casa a spingere con insistenza alla ricerca del pareggio, con Greenwood e Mata che non riescono però a superare Nyland. Gli andalusi si portano a 31 punti e allungano in maniera quasi decisiva sulla zona retrocessione, il Getafe rimane a trentotto lunghezze. Da segnalare la temporanea sospensione del match a causa di insulti razzisti verso Acuna.