De Rossi non fallisce neanche il derby. Roma-Lazio 1-0

AGI – Dopo il pareggio a reti bianche dell’andata e la vittoria della Lazio nei quarti di Coppa Italia, la Roma si aggiudica il terzo derby capitolino della stagione, valevole per la 31 giornata di Serie A. All’Olimpico i giallorossi s’impongono 1-0 grazie al gol di Mancini nel primo tempo, tornando a vincere e segnare nella stracittadina a più di due anni di distanza dall’ultima volta (20 marzo 2022). De Rossi fa festa nel suo primo derby da allenatore e si porta momentaneamente a -2 dal quarto posto del Bologna, mentre Tudor conosce il suo primo pesante ko da tecnico biancoceleste, restando a quota 46 al settimo posto. Il primo tempo è molto equilibrato, combattuto ma non giocato su ritmi particolarmente alti.

Le due squadre si studiano nella zona centrale del campo, alla ricerca del varco giusto per poter colpire. Di vere e proprie occasioni da gol non se ne contano, se non un paio di squilli da una parte e dall’altra senza particolari problemi per i due portieri. Come spesso succede in questo tipo di match molto tirati, serve un episodio per sbloccare il risultato e questo arriva da corner al 42′: Dybala calcia da una delle due bandierine sotto la Sud, Mancini prende il tempo a tutti e batte Mandas per l’esplosione di gioia romanista.

L’inizio di ripresa sorride ancora alla squadra di De Rossi, che ha una buona chance su punizione con Pellegrini (di poco alta) e poi colpisce un clamoroso palo al 55′ con El Shaarawy, ad un passo dal raddoppio dopo una bella iniziativa di Lukaku. La Lazio così resta viva e al 63′ trova il possibile pareggio con Kamada, ma il giapponese è in posizione irregolare al momento del tiro sbilenco di Guendouzi. I minuti passano e la sfida sale di tensione e s’innervosisce, lasciando spazio a qualche scaramuccia di troppo e qualche cartellino giallo sventolato in più. Nel finale i biancocelesti tentano il tutto per tutto per provare ad evitare il ko, ma non riescono a creare nessuna vera occasione da gol.