Ricevi notizie sportive per delle giocate online straordinarie! derby-scudetto da brividi si temono

Derby-scudetto da brividi: si temono incidenti, scatta il piano sicurezza

Per quanto riguarda la rivalità tra gruppi ultrà, da sempre tra i tifosi del Milan e quelli dell’Inter c’è grande rispetto e tra le Curve vige un sostanziale patto di non belligeranza. Ma, vista la situazione, è evidente che per far scattare la scintilla potrebbe bastare pochissimo. Dunque meglio essere pronti e imbastire subito un piano sicurezza per limitare i contatti ed evitare problemi.

Certo, vista la concomitanza derby-festa scudetto, le situazioni da considerare sono molte e non è semplice prevedere tutti gli scenari possibili con il popolo nerazzurro in festa in giro per la città e tanti milanisti allo stadio e di ritorno a casa dopo il match. Un mix potenzialmente pericoloso in cui potrebbe bastare pochissimo per provocare una violenta reazione, innescare degli scontri e infiammare la situazione.

Gli aspetti da considerare sono molti. A partire dall’orario della partita. Al momento l’Inter non ha chiesto di anticipare la gara col Milan e in caso di vittoria il giro della squadra per la città dovrebbe slittare al giorno dopo. Di sicuro la festa del popolo nerazzurro invece non aspetterà e a fine gara i tifosi si riverseranno per le strade cercando di raggiungere il Duomo. Una situazione da maneggiare con cura dalle autorità e dalle forze dell’ordine per evitare incidenti.

Nel 2022, quando a festeggiare era stato il Milan, tutto si era svolto senza problemi. Allora non c’era alcun derby di mezzo, ma i rossoneri vinsero comunque lo scudetto con i cugini impegnati a San Siro e tanti tifosi nerazzurri di rientro a casa proprio nel bel mezzo della festa milanista. Un precedente che lascia ben sperare.