Ricevi notizie sportive per delle giocate online straordinarie! gasp rischia grosso ma rimonta

Gasp rischia grosso ma rimonta e rimane attaccato al treno Champions

LA PARTITA
L’Atalanta continua la risalita e si candida ulteriormente a cliente scomodo per la lotta alla zona Champions grazie al 3-2 in rimonta sullo Spezia. I problemi per Gasperini sembrano iniziare già prima del match del Gewiss Stadium: Hojlund, previsto dal primo minuto, si fa male nel riscaldamento ed è costretto a lasciare spazio a Muriel. La Dea, invece, deve inseguire dopo 18 minuti: Scalvini sbaglia e favorisce Bastoni, la cui percussione diventa poi un assist per Gyasi, bravo a battere Musso. La reazione dei padroni di casa arriva poco dopo la mezz’ora di gioco con lo strepitoso tiro dalla lunga distanza di De Roon che finisce all’angolino basso, trovando l’1-1 con cui si chiude il primo tempo.

Nella ripresa, la formazione di Gasperini trova l’allungo decisivo e che, di fatto, vale la vittoria. E tutto nel giro di 6 minuti: quelli che passano dal 2-1 di Zappacosta (dal limite, esattamente come De Roon) al destro di Muriel sul primo palo che vale il ritorno al gol del colombiano, alla rete numero 100 in Serie A. Al 64′, però, Bourabia riapre i giochi con un sinistro a rimorchio su assist di Shomurodov. Il finale, tuttavia, non regala il 3-3 che avrebbe dato allo Spezia almeno un punto. Adesso, invece, Semplici rischia di scivolare al terzultimo posto. L’Atalanta, invece, si prende la quarta piazza in attesa della Roma e delle milanesi.

LE PAGELLE
Zappacosta 7 – Al posto giusto al momento giusto: la rimonta passa dal suo tiro che spacca la porta e la partita.
De Roon 7 – Il suo è un capolavoro dalla distanza. Fondamentale, perché l’1-1 dell’intervallo fa da base alla rimonta della Dea.
Muriel 7 – Chiamato a sostituire in extremis Hojlund: non una novità per il colombiano, che torna al gol nel modo migliore.
Gyasi 6,5 – Bravo ad inserirsi in occasione del recupero alto dello Spezia che vale il momentaneo 0-1.
Ampadu 5,5 – In difficoltà nel primo tempo e subito gravato di un cartellino giallo, Semplici deve cambiarlo prima dell’ora di gioco.

IL TABELLINO
ATALANTA-SPEZIA 3-2
Atalanta (3-4-1-2): Musso 6; Toloi 6, Djimsiti 6,5, Scalvini 5,5 (22′ st Palomino 6, 38′ st Demiral sv); Maehle 6 (47′ st Soppy sv), De Roon 7, Koopmeiners 6, Zappacosta 7; Pasalic 6 (22′ st Ederson 6); Muriel 7 (22′ st Boga 6), Zapata 6. A disp.: Rossi, Bertini, Okoli, Bernasconi, Mendicino, Hojlund. All.: Gasperini 7
Spezia (4-3-3): Dragowski 6; Amian 5,5 (21′ st Ferrer 6), Wisniewski 5,5, Nikolaou 6, Reca 6; Bourabia 6,5 (38′ st Verde sv), Ampadu 5,5 (12′ st Ekdal 6), Bastoni 6 (12′ st Esposito 5,5); Agudelo 6 (38′ st Krollis sv), Shomurodov 6,5, Gyasi 6,5. A disp.: Zoet, Marchetti, Caldara, Sala, Cipot, Kovalenko. All.: Semplici 6
Arbitro: Marinelli
Marcatori: 18′ Gyasi (S), 32′ De Roon (A), 3′ st Zappacosta (A), 9′ st Muriel (A), 19′ st Bourabia (S)
Ammoniti: Ampadu (S), Bastoni (S), Agudelo (S)
Note: recupero 3’+4′

LE STATISTICHE
– Per la seconda volta in questo campionato, l’Atalanta ha vinto tre gare consecutive; in particolare, non ci riusciva dallo scorso settembre in Serie A.
– Lo Spezia ha perso due gare di fila in Serie A per la prima volta nella gestione Semplici; in generale, non accadeva dallo scorso febbraio (serie di tre ko con Gotti).
– L’Atalanta (10) è la squadra che ha segnato più gol da fuori area in questa Serie A, così come lo Spezia quella che ha incassato più reti dalla distanza (11).
– Solo il Marsiglia (18) ha ricavato più gol dell’Atalanta (14) dal reparto difensivo nei top-5 campionati europei in corso.
– Ciascuno dei tre gol dell’Atalanta oggi è arrivato dagli sviluppi di calcio d’angolo, tanti quanti ne aveva realizzati nel resto del campionato.
– Luis Muriel ha segnato il suo gol numero 100 in Serie A, ritrovando inoltre una rete che gli mancava nella competizione dallo scorso 9 ottobre, 206 giorni fa.
– Marten de Roon ha segnato il suo terzo gol in questo campionato, non ha mai fatto meglio in una stagione di Serie A; terza rete, inoltre, dalla distanza, su 15 gol totali nella competizione.
– Davide Zappacosta ha preso parte a tre gol (2 reti, 1 assist) nelle ultime due presenze in campionato; questa è la terza volta che segna per due presenze di fila in Serie A, di cui due volte con la maglia dell’Atalanta.
– Mehdi Bourabia ha segnato il suo primo gol dall’interno dell’area in Serie A, dopo che tutti i primi quattro nella competizione erano arrivati dalla distanza.
– Entrambi i gol in questo campionato di Emmanuel Gyasi sono arrivati contro l’Atalanta: a segno nella gara di andata il 4 gennaio e oggi.
– Giorgio Scalvini ha raggiunto quota 50 presenze in tutte le competizioni con l’Atalanta.