Ricevi notizie sportive per delle giocate online straordinarie! i voti di pressing kjaer

I voti di Pressing: Kjaer niente saluto, Viola secchione, Pizza Cheddira

POLITANO 7,5

Il weekend di Luciano Spalletti a Napoli: cena a Marechiaro sabato sera, pranzo a Marechiaro dopo la partita e prima colazione allo stadio con due lacrimucce nel caffè e una sfogliatella di Matteo da portare, da portare agli Europei.

MILINKOVIC-SAVIC 7

È il voto senza commento della settimana.

LUIS ALBERTO 7

“Non voglio più un euro dalla Lazio, addio”. Almeno uno che non dribbla le interviste e ci fa assist per discuterne dopo. Davanti ai microfoni la mette sempre all’incrocio, anche se stavolta non si capisce bene in che porta.

LAURIENTÉ 9

3 gol nelle ultime due partite, dopo 25 giornate di latitanza sotto falso cognome, vien da pensare a questo punto. Solo il tempo e le ultime 6 giornate ci diranno se dovrà rimborsare ai compagni il ritardo accumulato sul binario salvezza, con o senza penale.

ZIRKZEE 5,5

Non segna su azione dal 18 febbraio, ma non è questo il problema. Il problema, mezzo problemino dai, è proprio quel mezzo numero con cui ancora non arriva ad essere un 10 intero e fatica ad essere un 9 vero. Oh, ci sono giocatori che pagherebbero per averne di questi problemi, ma visto che chi lo pagherà si prosciugherà il conto, è giusto che qualcuno glielo dica.

CHEDDIRA 8,5

Pomodorini, rucola e mazzancolle: è la pizza Cheddira, fatta dal suo amico Mohamed in un ristorante di Porto Recanati. Piccolo sfregio alla tradizione napoletana, ma piccolo, piccolo, piccolo, piccolo rispetto allo sfregio dei 3 gol segnati in stagione tra campionato e Coppa Italia alla squadra che detiene il suo cartellino. Come dite? Ben cotta? Ben cotta.

PIEROTTI 8

Ci voleva la ricollocazione dopo 5 anni della statua di Sant’Oronzo, patrono di Lecce, nell’omonima piazza in città per attribuire a un altro santo, Santiago, la prima manifestazione semi-divina/semi-calcistica della sua avventura italiana.

KJAER 3,5

Quando viene sostituito al 55′ per un problema al flessore esce prendendo subito la via degli spogliatoi, anche perché in panchina nessuno l’avrebbe, non diciamo riconosciuto, ma salutato di sicuro no.

DI GREGORIO 8

Dice che è migliorato da quando ha frenato un po’ l’istinto di lanciarsi. Alla faccia: 110 parate, nessuno come lui in Serie A. “È un fenomeno e non lo cambierei con nessun altro”, dice Palladino, alla faccia del lancio pure lui.

VIOLA 7,5

“Il ruolo dell’empatia nello sviluppo socio-emotivo: analisi di alcuni contributi empirici”. Ora, di sicuro, questa Pagella non sarà degna di laurea come il titolo della sua tesi in Psicologia, però a livello empirico, d’esperienza, basandoci sui dati, 5 gol da subentrato, 5 punti portati al Cagliari, evviva i calciatori secchioni.