Ricevi notizie sportive per delle giocate online straordinarie! ndicka il peggio egrave alle

Ndicka, il peggio è alle spalle: ora nuovi esami, in campo tra un mese

Adesso Ndicka dovrà riposare qualche giorno prima di poter gradualmente riprendere gli allenamenti. Una data precisa per il rientro in campo, però, ancora non c’è: potrebbero volerci circa tre o quattro settimane, anche se per la certezza serviranno altri esami approfonditi. Intanto lunedì, subito dopo il rientro a Roma, non è mancata la visita a Trigoria per un breve saluto ai compagni.

IL COMUNICATO DELLA ROMA
“In seguito a un dolore acuto precordiale e alterazioni aspecifiche all’elettrocardiogramma effettuato in sala di prima urgenza allo stadio, il giocatore Evan Ndicka è stato ricoverato presso l’Ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine. Sono stati effettuati controlli cardiologici di primo e secondo livello, risultati negativi per patologia cardiaca. Alla luce degli ultimi esami effettuati in mattinata il quadro clinico è compatibile per trauma toracico con minimo pneumotorace sinistro. Il calciatore è stato dimesso ed effettuerà ulteriori controlli a Roma. La AS Roma vuole ringraziare la grande professionalità e disponibilità della società Udinese calcio, l’arbitro, il signor Pairetto, il pubblico presente allo stadio di Udine e il personale medico e sanitario dell’Ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine. Tutti insieme, in quei minuti concitati e di apprensione, abbiamo dimostrato i valori dello sport e messo al primo posto la salvaguardia della vita”.