Ricevi notizie sportive per delle giocate online straordinarie! scandalo supercoppa interrogato lex presidente

Scandalo Supercoppa: interrogato l’ex presidente della federcalcio Rubiales

Gli agenti, riferisce El Pai’s, hanno preso le sue impronte digitali, gli hanno letto i suoi diritti davanti ai suoi avvocati e hanno raccolto la sua dichiarazione. Secondo fonti vicine all’indagine, citate dal quotidiano spagnolo, l’ex presidente della Federcalcio sarebbe rimasto in silenzio prima di essere rilasciato in attesa di presentarsi in tribunale.

La Guardia Civil ha informato il giudice dell’arresto e del rilascio di Rubiales che si era dimesso dal suo incarico di presidente della Federcalcio a settembre dopo aver causato uno scandalo internazionale per aver baciato la giocatrice Jenni Hermoso senza il suo consenso durante la finale della Coppa del Mondo femminile.

RUBIALES: “TROPPE BUGIE, NON HO RUBATO SOLDI A NESSUNO”
Poco prima di lasciare la Repubblica Dominicana, Luis Rubiales ha rotto il silenzio rilasciando alcune dichiarazioni a la Sexta respingendo al mittente le accuse a suo carico. “Sono qui per dire che è una bugia dire che ho preso degli appartamenti qui in Repubblica Dominicana, è una bugia che ho una squadra di baseball, è una bugia anche il fatto che ho sottratto dei soldi – ha detto l’ex x numero uno del calcio spagnolo -. Non so su cosa abbia indagato il giudice”. “Il denaro sui miei conti bancari non ha nulla a che fare con le dichiarazioni dei media – ha aggiunto -. I miei soldi sono il prodotto del mio lavoro e dei miei risparmi”.