Ricevi notizie sportive per delle giocate online straordinarie! ultras a superga la juve

Striscioni ultras a Superga, la Juve dura: “manifestazioni che condanniamo”

I tre striscioni hanno profanato un luogo praticamente sacro per i tifosi del Torino e la società granata, universalmente riconosciuto come un luogo di memoria per una delle più grandi tragedie sportive del nostro Paese. Qui il blitz a firma “Drughi” ha portato tre striscioni: uno con il drappo del gruppo organizzato, uno con la scritta “Dal 1897 la vera storia di Torino siamo noi” e l’ultimo con una zebra che infilza un toro in una corrida con la scritta “El mata Toro”.

Iniziativa che la società bianconera ha condannato velocemente e duramente in un derby che si preannuncia ancora più complicato. Alcune migliaia di ultras della Juventus sono partiti in corteo da piazzale Caio Maio, quartiere Mirafiori di Torino e, dopo aver percorso corso Unione Sovietica hanno raggiunto piazza San Gabriele di Gorizia, a pochi metri dallo Stadio Olimpico Grande Torino, dove alle 18 si giocherà il derby della Mole. “Dal 1897 padroni di Torino”, era la scritta sullo striscione in testa al serpentone bianconero. Molti gli slogan contri i rivali granata. Oltre a fumogeni sono stati esplosi alcuni grossi petardi. La forze dell’ordine controllano la situazione e per evitare che le due tifoserie vengano a contatto.