Ricevi notizie sportive per delle giocate online straordinarie! benvenuto nesta addio di gregorio

Benvenuto Nesta, addio Di Gregorio: Galliani brinda col vino del Condor

Il Condor compare sull’etichetta di un bianco e di un rosso, guarda caso i colori sociali del suo amatissimo Monza, pronto a vivere la terza stagione consecutiva in Serie A. Per Galliani è la 50esima da dirigente sportivo, con un’altra scommessa in canna: quell’Alessandro Nesta per i critici inesperto per la categoria. Anche se qualche anno fa lo si diceva di un altro esordiente, era Arrigo Sacchi, e il pessimismo diventò trionfo: “Aveva fatto un solo anno in Serie B e quel giorno, il 1 luglio 1987, nasceva il Milan di Berlusconi…”.

In arrivo c’è quindi un Nesta tutto da gustare, per le qualità tattiche mostrate anche a Reggio Emilia e grazie al vantaggio di aver giocato a calcio e a livelli stratosferici: “Nesta è stato uno dei più grandi difensori ed essere stato un grande giocatore può aiutare. Ha fatto un percorso a Miami, poi quello in Italia che tutti conoscete e poi ha fatto un campionato buonissimo con la Reggiana” le parole di Galliani.

È un Monza che lotterà anzitutto per confermare la categoria, con quel sogno europeo che non è obiettivo ma neanche limite da porre. Con un mercato alle porte, diversi gioielli da proteggere. E uno, Di Gregorio, pronto per la Juve.