Ricevi notizie sportive per delle giocate online straordinarie! genoa zangrillo quotvogliamo tenere gila

Genoa, Zangrillo: “Vogliamo tenere Gila, Gudmundsson difficile”

Capitolo mercato. “Tutte le squadre, anche quelle di primo livello, hanno la necessità di operare delle plusvalenze. I diritti televisivi sono distribuiti in modo da non garantire una virtuosità economica da parte delle medio-piccole, quindi occorre uno scouting di qualità e operare nel settore giovanile, per raggiungere risultati sempre maggiori senza mai fare il passo più lungo della gamba”, ha detto Zangrillo.

Sul gioiello Gudmundsson cercato già da diversi top club italiani: “È un ragazzo giovane, serio e, è inutile negarlo, vuole coltivare delle ambizioni che noi in questo momento non siamo in grado di garantire. Ha un mercato nazionale e internazionale – ha ammesso Zangrillo – è corretto che entrambe le parti facciano delle valutazioni, quello che importa è il risultato finale”.

“L’Inter? Non mi occupo di queste cose, lasciamo che il calciatore sogni e lasciamo a noi aperta la possibilità di operare correttamente sul mercato. Abbiamo imparato a voler bene ai nostri ragazzi – ha detto – si possono fare delle buone operazioni e pensare che tra qualche anno Albert possa dire ‘se non era per il Genoa non ero qua’”.

Betflag
SUPER BONUS DEL 100% FINO A 1000 SUL PRIMO DEPOSITO
betaland
100% DI BONUS FINO A 100€
GoldbetR
BONUS BENVENUTO FINO A 500€ + 5€ DI BONUS VIRTUAL!
Pokerstars
BONUS DI BENVENUTO FINO A €100
Lottomatica
BONUS BENVENUTO BETTER 755 EURO

Stesso discorso vale per Retegui. “Il solo fatto che sia un oriundo argentino che si è imposto all’attenzione dei tecnici della Nazionale la dovrebbe dire lunga sulle sue qualità. Viene da due stagioni difficili – ha concluso – ma è un centravanti completo ed è bello che la Nazionale possa contare su giovani come lui e Scamacca. Faccio il tifo per Mateo in azzurro e so che non mi deluderà”.