Calciomercato Milan, Matias Vina o Nuno Mendes la ciliegina finale

Dopo gli arrivi di Mandzukic, Tomori e Meité il mercato del Milan potrebbe essere chiuso, ma anche no: Massara non ha categoricamente escluso altri interventi entro la fine delle trattative se ne capitasse l’occasione, e questa può essere rappresentata sul fronte difensivo, nel ruolo di vice Theo Hernandez: torna d’attualità il nome di Matias Vina del Palmeiras, già vicino nelle scorse sessioni ai rossoneri, tanto che l’entourage del difensore aveva forzato la situazione con il club brasiliano.

Milan, Vina o Nuno Mendes la seconda linea di Theo

L’uruguaiano classe 1997 è la prima opzione se il Milan dovesse decidere di lavorare su un profilo in grado di dare respiro a Theo Hernandez. Secondo Tuttosport in edicola questa mattina ‘è anche un’alternativa a Vina, ed è rappresentata da Nuno Mendes, classe 2002, dello Sporting Lisbona. Giovane con già discreta esperienza, l’identikit del tipo di giocatore che piace al nuovo corso milanista. Nel ruolo c’è comunque copertura grazie a Diogo Dalot, che è però in prestito, e benché spendibile sulle due fasce, non ha particolarmente entusiasmato dopo l’incoraggiante esordio in Europa League. Ecco perché i rossoneri, reduci comunque da un mercato già pirotecnico, potrebbero decidere di regalarsi la classica ciliegina su una torta che la finestra di gennaio ha reso in ogni caso più guarnita.

Milan, Colombo in prestito in B

Movimenti anche in uscita per il club rossonero: partirà in prestito il giovane attaccante Lorenzo Colombo, che andrà a fare esperienza dopo l’arrivo di Mandzukic nel suo ruolo. In pole per il giovane rossonero c’è la Cremonese, vicina a vincere lo sprint sul Brescia: Colombo potrà dunque farsi le ossa nel campionato di Serie B, prima di tornare alla base.  

Betfair VISITA
10€ AL DEPOSITO + €200 DI BENVENUTO
GoldbetR VISITA
BONUS BENVENUTO DEL 50% FINO A 50 EURO SUL PRIMO DEPOSITO
Starcasino VISITA
BONUS SCOMMESSE DA 375 EURO PER TE