Fantacalcio, rebus attacco Verona: Lasagna o Kalinic, chi sarà titolare?

“Ne giocherà solo uno nelle prossime partite”. Non ha usato giri di parole Ivan Juric, dopo il 2-0 patito sul campo dell’Udinese: nell’attacco del Verona c’è spazio solo per uno tra Kalinic e Lasagna. Il vero problema, per i tifosi gialloblù e per i loro fantallenatori, è che nessuno dei due al momento ha convinto a pieno, o almeno al punto da far dormire sonni tranquilli sul piano del minutaggio e delle rosee prospettive nel girone di ritorno.

Lasagna o Kalinic: chi gioca nel Verona?

Nikola Kalinic è arrivato a Verona lo scorso ottobre dopo la poco proficua esperienza all’Atletico Madrid e poi alla Roma. E’ stato preso a titolo definitivo gratuito (con bonus che possono raggiungere al massimo i 5 milioni di euro) ma in 12 presenze a voto ha realizzato soltanto 1 gol. Discorso non così diverso per Kevin Lasagna: in questo caso l’investimento fatto poche settimane fa è stato decisamente più oneroso (prestito con obbligo di riscatto dall’Udinese a 9.5 milioni di euro + 1 di bonus in caso di qualificazione europea), ma la media realizzativa è quasi identica (2 reti in 19 apparizioni).

Possibile che nella prossima sfida interna col Parma giochino entrambi dal 1′, vista l’assenza per squalifica di Zaccagni. Ma poi Juric dovrà prendere una scelta: chi in cima alle gerarchie? La sensazione è che Lasagna e Kalinic siano destinati ad alternarsi molto fino a fine campionato. A meno che, uno dei due non primeggi sull’altro per continuità sotto porta. Una speranza, ad oggi, difficilmente realizzabile: degli appena 26 gol siglati finora dal Verona, 5 portano la firma proprio di Zaccagni che è il capocannoniere. Il problema attacco è quindi presente e da risolvere il prima possibile. L’italiano parte leggermente avanti se non altro per ‘difendere’ la bontà dell’operazione importante di mercato fatta a gennaio, ma certezze ad oggi non ce ne sono.

Come gestire Lasagna e Kalinic al Fantacalcio?

Di conseguenza, anche la gestione di Lasagna e Kalinic al Fantacalcio è di immediata comprensione. L’ideale sarebbe avere entrambi in rosa come ultimi slot, così da poter disporre sempre di almeno un titolare del Verona. Se invece si ha solo uno dei due, il consiglio è di schierarlo solo nelle gare sulla carta più agevoli, come può essere quella col Parma del prossimo week-end. Se invece avete bisogno di un titolare fisso perché siete corti davanti, si può prendere in considerazione uno svincolo o uno scambio.

Skybet VISITA
BONUS DI BENVENUTO DI 10 EURO SULLA PRIMA SCOMMESSa
Snai VISITA
5€ BONUS FREE + BONUS FINO A 300€
Betfair VISITA
10€ AL DEPOSITO + €200 DI BENVENUTO