In Europa League sorridono Roma e Milan. Al Napoli servirà un’impresa

Si è chiusa l’andata dei sedicesimi di Europa League che vedeva impegnate tre squadre italiane. La Roma di Fonseca ha vinto per 2-0 sul campo del Braga e all’Olimpico dovrà difendere questo vantaggio. Il Milan torna da Belgrado con un punto prezioso ma il pareggio in extremis della Stella rossa grida vendetta. Serata difficilissima per il Napoli, sconfitto 2-0 in casa del Granada. Al ritorno, contro gli andalusi, i ragazzi di Gattuso sono ccostretti a una disperata rimonta.

MIlan ripreso nel recupero

Il Milan si vede ripreso nei minuti di recupero a Belgrado, e finisce 2 a 2 la gara di andata dei sedicesimi di finale di Europa League contro la Stella Rossa. Un pari in trasferta che fa ben sperare per la squadra italiana.

Il Milan è andato in vantaggio nel primo tempo sfruttando l’autogol di Pankov al 42′. Nella ripresa, al 52′, è arrivato il pareggio dei padroni di casa, su calcio di rigore.

Anche il Milan ha usufruito di un rigore e con quello è tornato in vantaggio grazie a Theo Hernandez al 61′, ma nel recupero Pankov si è riscattato ed ha messo a segno il 2-2 finale, con la stella rossa peraltro in 10 per l’espulsione al 77′ di Rodic per doppia ammonizione. Gara di ritorno, decisiva per il passaggio del turno, tra una settimana al Meazza di Milano.

La Roma ipoteca il passaggio del turno

La Roma batte il Braga 2-0 nella gara d’andata dei sedicesimi di finale di Europa League, tornando dal Portogallo con un successo molto pesante in chiave qualificazione al prossimo turno. Decisivi i gol, uno per tempo, dei due centravanti Dzeko e Mayoral. Giovedì prossimo il ritorno all’Olimpico, con i giallorossi che possono contare su un bel vantaggio.

Pronti via e i giallorossi la sbloccano immediatamente con Edin Dzeko, l’uomo più atteso e al rientro da titolare dopo l’ultimo tormentato periodo. L’attaccante bosniaco si avventa alla perfezione sul bel cross di Spinazzola, concludendo al meglio una splendida azione corale in ripartenza.

Sarà il gol che di fatto comanda la gara fino al sigillo finale di Borja Mayoral, visto che i portoghesi provano sì a far vedere qualcosa, ma portando davvero pochi pericoli dalle parti di Pau Lopez.

Ai giallorossi vengono invece annullati due gol per fuorigioco, prima a Pedro, poi nel corso della ripresa anche a Mkhitaryan, che nel finale fallisce abbastanza clamorosamente l’occasione del raddoppio.

Il 2-0 arriva comunque nel finale con la rete di Mayoral, che non sbaglia sotto porta sull’assist di Veretout, al termine di un’altra bellissima trama offensiva. Una vittoria importantissima per la squadra di Fonseca, che tra una settimana dovrà difendere il bel bottino conquistato oggi. 

Cade il Napoli in Andalusia

Il Napoli perde 0-2 a Granada ed ora vede complicarsi i piani di qualificazione agli ottavi di Europa League. In terra spagnola decidono le reti di Herrera e Kenedy nel primo tempo, mentre la squadra di Gattuso, falcidiata dalle solite assenze, non riesce a trovare neanche quel gol che avrebbe potuto rendere un po’ piu’ agevole la gara di ritorno.

Allo stadio Maradona, tra una settimana, servirà una super prestazione per ribaltare il risultato. L’avvio dei partenopei è un po’ troppo timido e gli spagnoli ne approfittano per piazzare un uno-due terrificante a cavallo del 20′, trovando prima con Herrera e poi con Kenedy le reti che indirizzano la gara nel giro di un paio di minuti. La reazione azzurra sta tutta in un tiro cross di Mario Rui su cui Osimhen non riesce ad intervenire.

Nella ripresa il Napoli prova ad aumentare i giri del motore per rimettere in piedi la gara e Gattuso inserisce anche Zielinski per dare maggior supporto all’attacco.

È proprio il polacco a tentare la soluzione dal limite al 60′, senza pero’ inquadrare lo specchio da buona posizione. La più grande occasione per accorciare capita pero’ sulla testa di Rrahmani al 72′, ma il difensore spreca da pochi passi togliendo anche la sfera dalla disponibilità di Osimhen. Nel finale gli azzurri tentano senza fortuna gli ultimi assalti e rischiando anzi di incassare il tris, Meret per fortuna è bravo a dire di no ad Herrera.

Snai VISITA
5€ BONUS FREE + BONUS FINO A 300€
betaland VISITA
50% DI BONUS FINO A 25€ DEPOSITATI!
Eurobet SPECIAL VISITA
5€ BONUS + 10€ BONUS + BONUS FINO A 200€