Tragedia nel mondo delle due ruote

Tragedia nel mondo delle due ruote: muore a 15 anni Dean Berta Vinales

La Superbike si ferma per una tragedia nel mondo delle due ruote: muore a 15 anni Dean Berta Vinales, il cugino di Maverick Vinales, in seguito ad una caduta durante la Gara 1 della Supersport 300. In seguito alla caduta sarebbe stato investito dai piloti che lo seguivano, in un impatto inevitabile e fatale.

Durante la diretta da Jeres né i cronisti né i tifosi hanno subito capito la gravità dell’incidente e sono rimasti tutti sorpresi quando i commissari di gara hanno esposto la bandiera rossa, che decreta la fine della gara. Quando è stata data la comunicazione di interrompere la diretta, è stato sollevato qualche sospetto e poi arrivata la conferma ufficiale della Superbike.

Grave lutto in casa Vinales

Non si conosce ancora con esattezza la dinamica dell’incidente in cui ha perso la vita Dean Berta Vinales, al suo debutto quest’anno in un campionato iridato. Alla curva 2 sarebbe caduto e le moto dei piloti che lo seguivano lo avrebbero colpito in pieno alla testa e al petto.

I medici sono intervenuti immediatamente e hanno prestato le prime cure prima in pista e poi sull’ambulanze che lo ha portato verso l’elicottero che avrebbe dovuto portarlo nel vicino ospedale. Quell’elicottero, però, non è mai partito, perché il giovane pilota, appena quindicenne, era già deceduto e per lui non c’era più nulla da fare.

Il commento del dott. Costa sull’incidente

Il capitolo sicurezza è una delle note dolenti delle gare in moto, perché essere colpiti da una moto in corsa lascia ben poche possibilità di sopravvivenza. Il dott. Costa ha espresso la sua vicinanza alla famiglia e ha commentato come un simile impatto non lascia scampo neanche a basse velocità. La superbike quindi si ferma per il lutto che ha colpito tutto il mondo delle due ruote.

Sisal VERIFICA
BONUS BENVENUTO DA 350€
888 VERIFICA
100€ Bonus Benvenuto
betaland VERIFICA
100% di BONUS fino a 100€