Gomme nuove per affrontare l’asfalto nel GP di Turchia

Charles Leclerc partirà ultimo nel Gran Premio di Russia

La scuderia Ferrari inizia a lavorare in ottica 2022, quindi ha anticipato il debutto del motore ibrido alla prossima gara. Di conseguenza, Charles Leclerc partirà ultimo nel Gran Premio di Russia e dovrà quindi affrontare una competizione tutta in salita.

Il team del cavallino ha quindi preferito avere “una gallina domani” piuttosto che “un uovo oggi”, mentre le altre scuderie sembrano preferire una strategia più conservativa, allo scopo di giocarsi il tutto per tutto durante la stagione attuale.

Nuovo motore ibrido per la Ferrari

L’innovazione non può aspettare, quindi non c’era motivo secondo gli ingegneri Ferrari, per attendere il 2022 per il lancio del motore ibrido. Il debutto anticipato potrà fornire un vantaggio competitivo alla scuderia del cavallino durante la prossima stagione.

Si tratta quindi di una scelta strategica di lungo periodo e sarà il tempo a stabilire se si è trattato della decisione giusta oppure noi. Nel frattempo Leclerc sarà ultimo nella griglia di partenza del GP di Russia e dovrà sorpassare un bel po’ di avversari per raggiungere le posizioni che contano all’arrivo.

Secondo i piani della scuderia Ferrari, il debutto del nuovo motore era atteso solo ad Istanbul, ma è stato invece anticipato a Sochi.

Già utilizzate le 3 power unit previste dal regolamento

Il regolamento prevede l’utilizzo di solo 3 power unit per ogni vettura. Nel caso della monoposto di Leclerc, queste sono già state utilizzate, dunque sarà inevitabile lo scivolamento nell’ultima posizione in griglia di partenza.

Tra le altre novità nella Formula 1, arriva la conferma di Mick Schumacher e Nikita Mazepin come piloti ufficiali per la stagione 2022. Tutti i team guardano già al futuro e alla prossima stagione, ma ognuno ha scelto di farlo in modo diverso.

PlanetWin B VERIFICA
BONUS DI BENVENUTO: 365€
GoldbetR VERIFICA
BONUS PER TE FINO A 160€
Snai VERIFICA
15€ BONUS FREE + BONUS FINO A 300€